11 marzo 2010 / 13:56 / 8 anni fa

Borsa Milano peggiora con Europa dopo dati Usa

MILANO, 11 marzo (Reuters) - Piazza Affari si indebolisce nel primo pomeriggio, in sintonia con le altre borse europee, dopo dati Usa che hanno mostrato una media mobile su quattro settimane delle richieste di sussidi di disoccupazione in crescita di 5.000 unità a 475.500, il livello più alto da fine novembre.

Intorno alle 14,45 l‘indice FTSE Mib .FTMIB cede lo 0,68% e l‘Allshare .FTITLMS scende dello 0,63%.

In Europa il benchmark Stoxx 600 arretra dello 0,45% mentre anche a Wall Street i futures sono negativi.

Peggiorano le banche, con UBI (UBI.MI) in ribasso del 2% e INTESA SANPAOLO (ISP.MI) dell‘1,8%. Il settore europeo è in calo di circa un punto percentuale.

Si appesantisce anche ENI (ENI.MI) che cede l‘1,6%. Il gruppo ha detto di aver rivisto l‘utile netto 2009 a 4,367 miliardi a causa di un accantonamento.

Ancora acquistate FIAT FIA.MI, PIRELLI PECI.MI, A2A (A2.MI) con rialzi superiori al punto percentuale.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below