24 febbraio 2010 / 08:37 / 8 anni fa

Borsa Milano lievemente positiva in avvio, giù Fiat e Telecom

MILANO, 24 febbraio (Reuters) - Si conferma in modesto recupero dopo la débacle di ieri Piazza Affari, forte della buona performance del peso massimo Eni bilanciata da vendite su FIAT FIA.MI e TELECOM ITALIA (TLIT.MI).

Intorno alle 9,30 l‘indice FTSE Mib .FTMIB recupera lo 0,26%, l‘AllShare .FTITLMS lo 0,25% e il Mid Cap .FTITMC lo 0,14%.

Il titolo del Lingotto, su cui già pesano reiterati annunci di cassa integrazione, ha subito questa mattina la riduzione del target price da parte di Nomura e cede poco meno di 1%

Venduta anche TELECOM ITALIA, in calo di oltre 1% dopo il -2,87% di ieri. Mentre cresce il nervosismo in vista della presentazione del piano industriale, la società si è dichiarata ieri parte lesa dall‘inchiesta su riciclaggio e frode per due miliardi che vede indagata la controllata di Telecom Italia, Sparkle, insieme a FASTWEB FWB.MI, il cui titolo cede 6% dopo il -7,5% di ieri.

Positive ENEL (ENEI.MI) a +0,7% ed ENI (ENI.MI), forte del recupero del greggio.

Contrastati i bancari: fanno -0,5% UNICREDIT (CRDI.MI) -0,1% INTESA SAN PAOLO (ISP.MI) ma +0,8% UBI BANCA (UBI.MI) e +0,6% BANCO POPOLARE BAPO.MI.

Invariata MEDIOBANCA (MDBI.MI) nel giorno della riunione del patto e dei risultati, tiene GENERALI (GASI.MI) a +0,4%

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below