19 febbraio 2010 / 12:05 / 8 anni fa

Borsa Milano poco oltre minimi, pesanti bancari in attesa WS

MILANO, 19 febbraio (Reuters) - Si mantiene in negativo poco oltre i minimi di seduta Piazza Affari, indebolita anche dal punto di vista tecnico dalla temporanea rottura di soglie sui grafici.

Analoga la parabola degli altri listini europei, tornati in ribasso dopo un recupero di breve durata, che guardano ora alla partenza di Wall Street per cui si prefigura una correzione.

“La mossa Fed è avvenuta a mercato chiuso dopo una buona performance di Dow Jones e Nasdaq... ha fortemente depresso le piazze asiatiche e aspettiamo adesso di vedere come reagirà Wall Street” commenta un gestore in riferimento all‘imprevista stretta sul tasso di sconto varata ieri da Federal Reserve.

“Una decisione attesa ma non nei tempi: l‘effetto sorpresa ha innescato pesanti vendite sui bancari seguite poi da qualche ricopertura, si è però adesso imboccata la strada del ribasso in previsione di una partenza pesante degli indici Usa” continua.

Intorno alle 13 i derivati su Dow Jones DJc1, S&P 500 SPc1 e Nasdaq NDc1 arretrano tra 0,5% e 0,8%.

Alla stessa ora l‘indice FTSE Mib .FTMIB cede 0,8% come l‘All Share .FTITLMS, mentre il Mid Cap .FTITMC limita i danni allo 0,4%.

Volumi superiori a 1,1 miliardi di euro, particolarmente concentrati nei primissimi scambi a causa della scadenza di opzioni.

* Come l‘indice europeo di settore .SX7P che cede poco meno di un punto percentuale tornano i realizzi sui bancari: cedono 1,3% UNICREDIT (CRDI.MI) e MEDIOBANCA (MDBI.MI), 1,2% BANCO POPOLARE BAPO.MI e 1% UBI BANCA (UBI.MI).

Perde oltre 2% CARIGE (CRGI.MI): secondo ‘La Stampa’ in edicola oggi verrà creata a Torino una nuova cassa di risparmio controllata insieme a Crt, che ne deterrà il 40%.

* Venduta INTESA SANPAOLO (ISP.MI), in calo di 1,1% dopo la pronuncia dell‘Antitrust sulla discesa dei francesi di Credit Agricole cui verranno però ceduti tra 150 e 200 sportelli.

* Lima il rialzo a 0,9% UNIPOL (UNPI.MI) dopo i risultati di ieri.

* Tiene FIAT FIA.MI a +0,9%, correggendo il movimento di ieri insieme al comparto europeo dell‘auto .SXAP al traino di Daimler (+1,7%).

* Qualche spunto di acquisto tra i titoli maggiormente legati alla performance del dollaro, volato al record degli ultimi nove mesi contro euro dopo la stretta Fed. Avanza di 1,4% AUTOGRILL (AGL.MI) e 0,4% LUXOTTICA (LUX.MI)

* Da mettere in relazione ai risultati positivi di Nestlè il 1,1% di PARMALAT (PLT.MI), così come a quelli di Goodyear il +0,4% di PIRELLI PECI.MI

* Realizzi su MEDIOLANUM MED.MI, in calo di oltre 1% dopo l‘annuncio di Mediobanca sul collocamento dell‘obbligazione exchangeable per circa 78 milioni attraverso cui Piazzetta Cuccia cederà il proprio 1,9% dell‘asset manager.

* Pesante ENI (ENI.MI), con una flessione di oltre 1% in linea a quella del settore europeo .SXEP. Un po’ meglio ENEL (ENEI.MI) (-0,6%), di cui si chiude oggi l‘offerta dell‘obbligazione retail.

* Proseguono intensi realizzi sui cementiferi, penalizzati dal deludente esercizio 2009 della francese Lafarge: cedono 2,6% BUZZI (BZU.MI) e 2,2% ITALCEMENTI ITAI.MI.

* Tra i titoli a minore capitalizzazione mostra un -1,1% TERNIENERGIA (TRNI.MI), che ha annunciato stamane di aver incassato 4,4 milioni per la realizzazione di un impianto solare

* Balza di oltre 4% TAS (TAS.MI): secondo ‘Il Mondo’ sarebbero interessate al gruppo di software Engineering ENG.MI (+0,1%) e REPLAY (REY.MI) (-0,8%)

* Debole EUTELIA EUT.MI, in calo di circa 2% a dispetto di indiscrezioni stampa sempre de ‘Il Mondo’ secondo cui sarebbe oggetto delle mire di Almaviva

* Rialzo superiore a 4% anche per EEMS (EEMS.MI), già protaginista della media di scambi degli ultimi 30 giorni. Indicata in rialzo di quesi 11% la piccola YORKVILLE BNH BY.MI che ieri sera ha annunciato il piano industriale e annunciato che convocherà l‘assemblea per le misure del caso dopo aver annunciato perdite superiori a un terzo del capitale.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below