17 febbraio 2010 / 12:18 / 8 anni fa

Borsa Milano tonica, attende dati Usa e Wall Street

MILANO, 17 febbraio (Reuters) - Piazza Affari chiude tonica la mattinata, come il resto d‘Europa, e attende ora nuovi spunti direzionali dagli Stati Uniti.

Il clima, dicono i trader, è tornato più sereno sui mercati internazionali grazie a una serie di buoni risultati trimestrali e a un allentamento delle tensioni sulla questione greca. “Aspettiamo ora i dati Usa e l‘apertura di Wall Street”, dice un dealer. Intorno alle 13 l‘indice FTSE Mib .FTMIB sale dell‘1,6%, l‘All Share .FTITLMS dell‘1,48%, il Mid Cap .FTITMC dello 0,97%. Volumi per 1,2 miliardi di euro circa.

I futures Usa sono tutti positivi DJHO NDHO SPHO.

* Corre MEDIASET (MS.MI) che conquista la vetta del listino principale con un +4,4% a 5,69 euro. Gli operatori citano l‘upgrade a “overweight” con target a 6,6 euro di JP Morgan, che ha inserito il titolo tra le sue “top pick”. [ID:nLDE61G0GR] In un‘intervista alla Stampa l‘AD di Prisa (PRS.MC) ha detto tra l‘altro che intende restare nel capitale di Telecinco (TL5.MC) una volta fusa con Cuatro. [ID:nLDE61G097].

* Accelera ancora FINMECCANICA SIFI.MI, quasi a +4%, fresca di un accordo raggiunto ieri in India con la controllata AgustaWestland e di una serie di commesse annunciate oggi per oltre 100 milioni complessivi.

* Brilla FIAT FIA.MI tra auto europee .SXAP positive. Un trader parla di rimbalzo, mentre un analista attribuisce il progresso alla ripresa del programma di buyback deciso ieri dal Cda insieme a un nuovo piano di incentivazione del management. [ID:nLDE61G0KZ]. Segue a breve distanza la controllante EXOR (EXOR.MI).

* Positive le banche .SX7P come in Europa sulla scia dei risultati migliori delle attese di Bnp Paribas (BNPP.PA). Spiccca a Milano INTESA SANPAOLO (ISP.MI) (+3,5% dopo il -1,1% di ieri) “sulle attese che il nodo antitrust che coinvolge Generali e Credit Agricole sia ormai sul punto di scigliersi”, dice un trader. L‘AD Corrado Passera ha oggi espresso ottimismo sulla questione.

* UNICREDIT (CRDI.MI) (+2,3%) gode di un upgrade di Kbw a “outperform”. Positiva ma un po’ più indietro MPS (BMPS.MI), su cui il broker estero ha rivisto il giudizio a “underperform” da “market perform”.

* Bene TELECOM (TLIT.MI) ed ENI (ENI.MI) in linea con i rispettivi comparti europei .SXKP .SXEP.

* Qualche realizzo su MEDIOLANUM MED.MI, debole FONDIARIA SAI FOSA.MI, depressa dai commenti dei broker dopo i dati sulla raccolta premi e sulle svalutazioni. [ID:nLDE61G0ZN]

* Tra i titoli a minore capitalizzazione vola MONDO HOME ENTERTAINMENT MHE.MI, in asta di volatilità con un teorico +12,5%, dopo l‘annuncio di un accordo da 3 milioni di euro con Rti, controllata di Mediaset.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below