8 febbraio 2010 / 12:05 / 8 anni fa

Borsa Milano in rosso con banche, A2A, Finmeccanica e Pirelli

MILANO, 8 febbraio (Reuters) - Piazza Affari sembra aver accantonato definitivamente le velleità di rimbalzo, addentrandosi in territorio negativo.

Il trend di fondo, sottolineano gli operatori, resta ribassista, sebbene non sia escluso che nel pomeriggio, in caso di avvio positivo di Wall Street, il listino di Milano possa riprovare a rimbalzare.

A pesare sulle borse mondiali continuano ad essere i timori per l‘impatto delle difficoltà dei Paesi dell‘Europa meridionale.

Attorno alle 12,55, l‘indice FTSE Mib .FTMIB perde lo 0,6% circa, l‘AllShare .FTITLMS lo 0,65% circa e il Mid Cap .FTITMC lo 0,7% circa%. Volumi per un controvalore di circa 1,4 miliardi di euro.

* Banche in calo: il paniere europeo .SX7P lascia sul terreno oltre un punto percentuale, zavorrato dagli istituti greci. A Milano, MEDIOLANUM MED.MI cede il 3%, mentre UNICREDIT (CRDI.MI) perde circa due punti percentuali. In un comparto negativo fa eccezione INTESA SANPAOLO (ISP.MI), sostenuta, secondo gli operatori, dalla prospettiva che si vada verso una soluzione positiva della vicenda riguardante lo scioglimento del patto fra GENERALI (GASI.MI) (poco mossa) e Credit Agricole (CAGR.MI), imposto dall‘Antitrust.

* FIAT FIA.MI fa peggio del paniere dell‘automotive europeo .SXAP. Male la controllante EXOR (EXOR.MI). I giornali del week-end hanno riportato la notizia che l‘ipotesi di rinnovo degli incentivi per il settore auto sia sempre più remota. Ne risente anche il produttore di componentistica SOGEFI SFGI.MI, che perde circa cinque punti percentuali.

* Nel comparto dell‘automotive cade PIRELLI PECI.MI. Un dealer ipotizza che “qualcuno stia vendendo in modo pesante”. Un altro trader parla di “rottura di un supporto significativo”.

* Scende del 3% circa A2A (A2.MI). Già venerdì il mercato pareva aver bocciato il nuovo piano industriale. Nel week-end, il presidente del consiglio di sorveglianza, Graziano Tarantini, ha detto che l‘utility è aperta a tutte le soluzioni per quanto riguarda i rapporti con EdF (EDF.PA) su EDISON EDN.MI.

* Negativa ATLANTIA (ATL.MI), che prevede per l‘esercizio 2009 ricavi consolidati in crescita del 3,5% e un Ebitda in aumento del 4%.

* Positiva ENI (ENI.MI), che venerdì scorso si è ritirata dalla gara per gli asset in Uganda di Heritage Oil HOIL.L. Nel comparto petrolifero, SAIPEM (SPMI.MI) è in ribasso: i trader attribuiscono la debolezza del gruppo ad un report della settimana scorsa di Citigroup, che ha detto di attendersi un utile del quarto trimestre di 169 milioni e un dividendo invariato di 0,55 euro. Nel report, il broker prevede che il management non fornirà alcun target sul 2010.

* Sopra la parità ENEL (ENEI.MI) e TERNA (TRN.MI).

* Deboli IMPREGILO IPGI.MI e LOTTOMATICA LTO.MI.

* FINMECCANICA SIFI.MI lascia sul terreno oltre tre punti percentuali: un dealer ricorda che “Goldman Sachs ha tagliato il target price”. In un report, che risale al 5 febbraio, il broker - che ha rating “sell” sul titolo e target di 9 euro - dice di aver ridotto le previsioni sugli utili per azione 2010 e 2011. Goldman evidenzia le pressioni su Finmeccanica conseguenti ai tagli ai bilanci della difesa in Gran Bretagna e Italia.

* Fra le small e mid cap, pesante SNAI (SNAI.MI): venerdì scorso, S&P ha tagliato il rating. Nel week-end, un quotidiano ha tracciato uno scenario sulla vendita dell‘area dell‘ippodromo di San Siro per far fronte alle scadenze sul debito.

* Tonica ERGYCAP (ECY.MI): venerdì scorso, il gruppo ha annunciato un aumento di capitale per massimi 10 milioni, una proposta di scambio sui warrant in circolazione per 130 milioni e ha aggiornato il piano industriale.

* Bene PIERREL (PRL.MI): la divisione Research ha chiuso l‘anno scorso con un Ebitda di 2,8 milioni.

* LAZIO (LAZI.MI) in deciso calo: sconfitta dal Catania ieri, la squadra biancoleste è in piena zona retrocessione.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below