2 febbraio 2010 / 12:04 / 8 anni fa

Borsa Milano si rafforza con Telecom, Impregilo, alcune banche

MILANO, 2 febbraio (Reuters) - Borsa Milano rimbalza insieme all‘Europa in una giornata dominata, almeno a Piazza Affari, dalle speculazioni su diversi titoli.

Gli operatori riferiscono di un movimento di recupero favorito a Milano come nel resto d‘Europa dai settori materie prime, banche e tecnologici.

“Il rimbalzo tecnico dei mercati era atteso da giorni, molti indici e titoli erano in ipervenduto e su aree di supporto”, osserva una operatrice.

Poco prima delle 13 l‘indice FTSE Mib .FTMIB e l‘AllShare .FTITLMS avanzano dello 0,6% circa, entrambi partiti debolmente, e il Mid Cap .FTITMC dello 0,5%. Volumi intorno a 1,4 miliardi di euro.

* L‘attenzione oggi è tutta rivolta a TELECOM ITALIA (TLIT.MI). Il titolo è tonico, con volumi molto elevati, anche se sotto i massimi di seduta dopo che il governo ha smentito ipotesi stampa di un via libera di Palazzo Chigi alle nozze con l‘azionista Telefonica (TEF.MC). Stoxx .SXKP debole.

* Le speculazioni muovono anche MEDIOBANCA (MDBI.MI) (+3,6%). La Repubblica ipotizza una fusione tra l‘istituto di credito e Generali con l‘eventuale arrivo di Geronzi al vertice della compagnia assicurativa. “Più che a una fusione penserei a un maggiore legame tra i due gruppi con l‘arrivo di Geronzi”, osserva un trader. GENERALI (GASI.MI) +0,5%.

* INTESA (ISP.MI) poco mossa. Generali e Credit Agricole si apprestano a sciogliere il patto di consultazione sull‘11% del capitale della banca italiana, secondo fonti legali citate da Il Sole 24 Ore.

* Debole ENI (ENI.MI) e altri energetici, linea con uno stoxx di settore .SXEP depresso dalla delusione per i risultati di BP (BP.L).

* FIAT FIA.MI perde l‘1% circa, maglia nera del FTSE Mib, stoxx debole .SXAP. Giù anche EXOR (EXOR.MI). Le immatricolazioni di auto in Italia hanno registrato a gennaio un balzo del 30% su anno grazie all‘effetto incentivi, che si sente ancora nel primo mese del 2010, ma gli ordini sono più bassi rispetto ai livelli già depressi di inizio 2009.

* IMPREGILO IPGI.MI ben comprata nel giorno in cui la stampa ipotizza uno scontro di potere tra gli azionisti per il comando del gruppo di costruzioni.

* Si rafforza anche STM (STM.MI) “che sta uscendo da un movimento tecnico laterale intorno a 6 euro”, spiega l‘operatrice.

* Un po’ di realizzi appesantiscono SEAT PGIT.MI.

* Prosegue anche oggi il denaro su BANCO POPOLARE BAPO.MI, un interesse rinvigorito dalla conferma del dividendo arrivata durante l‘assemblea di sabato per bocca dell‘AD.

* GEMINA GEMI.MI avanza di quasi il 4% in un mercato che continua a speculare sui possibili benefici per il titolo di una riorganizzazione delle partecipazini della famiglia Benetton.

* Si rinnova oggi l‘interesse, manifestato la scorsa settimana, sui titoli legati alle produzione di energia da fonti rinnovabili, come PRAMAC PRAM.MI, in asta di volatilità, ERGYCAP (ECY.MI), TERNIENERGIA (TRNI.MI).

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below