13 gennaio 2010 / 12:01 / 8 anni fa

Borsa Milano piatta al giro di boa, stornano Fonsai e Unicredit

MILANO, 13 gennaio (Reuters) - Piazza Affari è poco mossa , a cavallo fra denaro e lettera, in una seduta che al momento non sembra offrire grandi spunti e lascia spazio solo a un denaro selettivo su titoli come Tenaris o Impregilo.

Anche da Wall Street i segnali che provengono dai futures sugli indici sono incerti per la giornata.

Alle 11,00 l‘indice FTSE Mib .FTMIB cede lo 0,01%, l‘Allshare .FTITLMS lo 0,015%, il Mid Cap .FTITMC sale dello 0,02%. Volumi intorno al miliardo di euro.

“E’ una seduta interlocutoria in vista dell‘avvio della stagione delle trimestrali Usa domani con Intel e venerdì con Jp Morgan”, osserva un trader. Un altro sottolinea “l‘assenza di volatilità, segnale che sul mercato c’è attesa su quanto diranno le trimestrali”.

* Incerte le banche che non risentono più di tanto del profit warning di SocGen che a Parigi cede il 4% circa. Peggiora UNICREDIT (CRDI.MI) che perde l‘1,83%. “Vittima di uno storno”, sintetizza un broker. Giù anche il diritto legato all‘aumento di capitale (-3,5%). Poco mosse o in lieve calo le altre banche.

Realizzi dopo il balzo di ieri su FONDIARIA-SAI FOSA.MI (-1,9%). Le indiscrezioni su una possibile cessione della compagnia alla francese Axa soo state smentite. Negativa anche la controllata MILANO ADMI.MI (-1%).

* Il ritracciamento del prezzo del petrolio spinge all‘ingiù anche ENI (ENI.MI) (-0,4%), penalizzata anche dal downgrade di Moregan Stanley che ha ridotto il giudizio a “underweight” da “equalweight”, alzando il prezzo obiettivo sul titolo a 18 euro da 16,5.

* GENERALI (GASI.MI) è in lieve calo dopo la promozione di Bofa Merrill che ha alzato il prezzo obiettivo sul titolo a 19,5 euro da 18,2 euro precedente.

* Si rafforza TENARIS (TENR.MI) in salita dell‘1,96%. Ubs ha alzato il prezzo obiettivo a 52 dollari da 45 dollari, confermando il “buy”.

* Nel settore delle utility, torna a salire EDISON EDN.MI (+1,4%), sempre al palo A2A (A2.MI) (-0,4%).

* Fra i minori bene ANSALDO STS (STS.MI) (+2,11%) a seguito della commessa in Russia. * IMPREGILO IPGI.MI guadagna il 2,6% dopo la conferma che la società sta valutando le condizioni di mercato relative alla possibile quotazione alla borsa brasiliana della società Primav Ecorodovias, di cui Impregilo International Infrastructures ha il controllo congiunto con una società facente capo al gruppo brasiliano Almeida.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below