23 dicembre 2009 / 16:55 / 8 anni fa

Borsa Milano, ultima seduta prenatalizia in rialzo, pochi scambi

MILANO, 23 dicembre (Reuters) - Piazza Affari chiude l‘ultima seduta prima di Natale in moderato rialzo ma con volumi assottigliati dal clima prefestivo.

L‘esiguità degli scambi amplifica i movimenti di alcuni titoli, con qualche spunto rialzista in vista della chiusura dell‘anno su azioni recentemente più colpite dalle vendite.

A frenare i listini europei e statunitensi nel pomeriggio sono arrivati i dati sulle vendite di nuove case Usa a novembre, che hanno registrato un‘inattesa caduta.

Il FTSE Mib .FTMIB chiude in progresso dello 0,55%, l‘AllShare .FTITLMS dello 0,51%, il MidCap .FTITMC dello 0,28%. Volumi nel finale pari ad appena 1,3 miliardi di euro circa.

Il benchmark europeo Dj Stoxx 600 avanza dello 0,08% mentre a Wall Street gli indici sono contrastati.

“I volumi sono bassissimi, ormai non si fa più niente”, commenta un operatore poco prima della chiusura del mercato.

* In testa al paniere spicca FONDIARIA-SAI FOSA.MI con un +3,5% in un movimento che gli operatori attribuiscono ad acquisti di fine anno dopo la recente serie di ribassi.

* Ancora denaro su MEDIASET (MS.MI), che oggi ha incassato la promozione di Citigroup a ‘hold’ da ‘sell’.

* MEDIOLANUM MED.MI sale dell‘1,5%. “Ha probabilmente aiutato la notizia del posticipo”, spiega un dealer, riferendosi alla decisione dell‘Antitrust di concedere una mini proroga di qualche settimana per la cessione della quota dell‘1,9% detenuta da MEDIOBANCA (MDBI.MI). Un altro operatore ipotizza che sul titolo possa avere qualche impatto anche la raccolta record dello scudo fiscale.

* Generalmente positivi i bancari, anche a livello europeo. POP MILANO PMII.MI sfiora un rialzo del 2%, INTESA SANPAOLO (ISP.MI) avanza dell‘1%. * Mette a segno un +1,85% STM (STM.MI) sulla scia della trimestrale in positivo per la prima volta in tre anni del gruppo americano di semiconduttori Micron MU.N.

* Fuori del paniere principale INDESIT IND.MI guadagna oltre il 3% grazie alla revisione del target price a 9,3 da 5,9 euro da parte di Goldman Sachs. RISANAMENTO (RN.MI) balza dell‘8,6% mentre BASTOGI (BTGI.MI) perde il 4,8%.

* TBS GROUP TBS.MI schizza del 20% nel giorno del debutto all‘Aim Italia.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below