14 dicembre 2009 / 16:52 / tra 8 anni

Borsa Milano chiude in rialzo su rassicurazioni Dubai

MILANO, 14 dicembre (Reuters) - Piazza Affari inizia la settimana con segno positivo beneficiando, in linea con il resto d‘Europa, della notizia che Abu Dhabi ha fornito 10 miliardi di dollari a Dubai per sostenere il debito dell‘emirato vicino e aiutarlo a rimborsare il bond islamico Nakheel. Il prestito è in scadenza oggi, ma un periodo di grazia concede altri 14 giorni al debitore.

Nel pomeriggio poi è arrivato il sostegno di Wall Street, che si muove in moderato rialzo. Acquisti selettivi sulle blue chip.

L‘indice FTSE Mib .FTMIB ha guadagnato l‘1,07%, l‘AllShares .FTITLMS l‘1,02% mentre il MidCap .FTITMC lo 0,56%. Volumi per poco più di 1,4 miliardi di euro.

* Acquisti selettivi sulle blue chip, tra cui brilla BULGARI BULG.MI spinta dall‘upgrade di Hsbc a “neutral” con target a 5,9 euro.[ID:nLDE5BD0QZ]

* Nel settore lusso bene anche LUXOTTICA (LUX.MI) che “prosegue il rialzo di venerdì alimentata dal rating ‘overweight’ assegnato da Barclays”, dice un‘operatrice che ricorda anche il buon andamento dei competitor Usa dopo i dati migliori del previsto delle vendite al dettaglio.

* Sale STM (STM.MI), inserita da Cheuvreux nella Selected List, bene i titoli del cemento BUZZI (BZU.MI) e ITALCEMENTI ITAI.MI; su quest‘ultima Morgan Stanley ha alzato oggi il giudizio “equal-weight” da “underweight”.

* In rialzo i titoli bancari che erano stati sotto pressione venerdì. In linea lo stoxx europeo di riferimento .SX7P.

* FIAT FIA.MI sfiora l‘1% come la media del settore nel Vecchio Continente .SXAP; un po’ meglio la controllante EXOR (EXOR.MI), che “secondo qualcuno tratta un po’ a sconto”, dice un dealer.

* Qualche spunto sui titoli di piccola e media capitalizzazione. EEMS (EEMS.MI) balza di quasi il 9% in vista della scadenza di domani dell‘accordo di standstill con le banche finanziatrici.

* Spicca il balzo di SOGEFI (SGFI.MI) (+6,6%), che Mediobanca ha alzato a “outperform” da “neutral” con target a 2.6 euro. Bene anche AMPLIFON (AMPF.MI), in crescita del 6,7%, mentre scende BANCA ITALEASE BIL.MI (-9,44%), alle prese con l‘aumento di capitale i cui diritti scivolano di oltre il 15%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below