13 luglio 2009 / 07:52 / 8 anni fa

Borsa Milano apre ancora in calo, bene L'Espresso, Ansaldo STS

MILANO, 10 luglio (Reuters) - Piazza Affari apre ancora in calo e secondo un analista tecnico “ha ancora spazio per scendere in attesa della nuova tornata di trimestrali europee, prima di poter tentare un rimbalzo”.

Alle 9,30 l‘indice Ftse/Mib .FTMIB cede lo 0,6%, come l‘AllShare .FTITLMS e il Ftse/Mid Cap .FTITMC. I volumi sono ancora irrisori, per circa 160 milioni di euro.

In Europa Ftseurofirst 300 .FTEU3 e Stoxx 600 cedono l‘1% circa, spinti al ribasso da banche e titoli legati alle commodities. Analoghi cali per Ftse 100 .FTSE, Cac 40 .FCHI e Dax GDAXI.

* In controtrend rispetto al settore media europeo .SXMP si muove L‘ESPRESSO ESPI.MI, +1% ma con volumi ancora irrisori. In rosso altri editoriali come MONDADORI (MOED.MI) e MEDIASET (MS.MI). * Sottotono, come anche in Europa, le banche .SX7P. A Milano INTESA SANPAOLO (ISP.MI) e UNICREDIT (CRDI.MI) perdono l‘1,5% ciascuna. Positiva in controtrend POPOLARE MILANO PMII.MI, +0,8%.

In fondo al listino BANCO POPOLARE BAPO.MI, che secondo indiscrezioni stampa si appresta a varare per la controllata Italease BIL.MI un aumento di capitale da 1-1,2 miliardi. Il maxiaumento, scriveva nel week end La Stampa, dovrebbe servire “sia ad assicurare il rispetto dei ratios patrimoniali richiesti dalla Banca d‘Italia sia a costituire riserva per far fronte ad un eventuale ulteriore peggioramento dei crediti”.

* Cali nell‘ordine del punto percentuale per gli energetici del Vecchio Continente .SXEP e in particolare per ENI (ENI.MI), sensibile al prezzo del petrolio CLc1 sceso sotto i 60 dollari/barile. Fiacca anche ENEL (ENEI.MI), mentre SAIPEM (SPMI.MI) si mantiene sul filo tra segno più e segno meno.

* FIAT FIA.MI non reagisce alla notizia che RHJ International ha definito i colloqui con GM per Opel in “stato avanzato”: il titolo è piatto, in linea con lo Stoxx europeo del settore auto .SXAP. Nel comparto brilla a +6% solo Porsche (PSHG_p.DE), che secondo indiscrezioni stampa potrebbe essere entrata nel mirino del Qatar.

* Perde poco più del settore europeo .SXKP TELECOM ITALIA (TLIT.MI). Secondo indiscrezioni stampa circolate nel weekend alcuni fondi di private equity sono in lizza per rilevare il 49% della divisione Sparkle, che potrebbe valere circa 600 milioni.

* Vicina alla parità FINMECCANICA SIFI.MI. Venerdì sera Moody’s ha assegnato il rating ‘A3’ e outlook stabile al suo bond in due tranches da 800 milioni di dollari. Fitch gli ha assegnato invece ‘BBB’.

* Qualche acquisto su GEOX (GEO.MI), PIRELLI PECI.MI e STMICRO (STM.MI), ma con volumi ancora poco significativi.

* Vento in poppa per ANSALDO STS (STS.MI). Secondo indiscrezioni di stampa gli ordini 2009 potrebbero raggiungere 1,6 miliardi, +23% rispetto al 2008 e meglio dei 1,3-1,5 miliardi stimati a marzo.

* Apre in calo dell‘1% AMPLIFON (AMPF.MI), che Goldman Sachs ha rimosso dalla propria lista Paneurope Conviction Buy.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below