12 ottobre 2009 / 11:30 / 8 anni fa

Borsa Milano prosegue positiva con volumi,bene Fiat,balza Unipol

MILANO, 12 ottobre (Reuters) - Piazza Affari prosegue positiva, in linea con le altre borse d‘Europa, trainata da Fiat e da alcuni titoli come Pirelli. Bene anche Unipol che accelera verso fine mattina e mette a segno un +5,5%.

“Il mercato non si sogna di stornare e i volumi sono consistenti”, nota un operatore.

Oggi Wall Street “vedrà l‘attività ridotta per il Columbus Day e (in Europa) gli operatori sono scesi in campo fin dal mattino”, fa eco un altro.

Verso le 13 l‘FTSE Mib .FTMIB guadagna l‘1,6%, il FTSE All Shares .FTITLMS l‘1,8% e il MidCap .FTITMC l‘1,2%. Volumi per 1,7 miliardi di euro.

In Europa il Dj Stoxx 600 sale del 2,8%. Oltreoceano i futures NDc1DJc1SPc1 sulla borsa lasciano presagire un‘apertura nettamente positiva per Wall Street.

* Continua col vento in poppa FIAT FIA.MI, +6,4% a 10,99 euro. Il titolo ha aggiornato nella mattinata il massimo dell‘anno a quota 11,09. Sono già trattati 47 milioni di pezzi contro i 28,4 milioni di media giornaliera nell‘ultimo mese. Lo Stoxx europeo delle auto .SXAP avanza del 2%.

Secondo un analista tecnico la prossima resistenza forte si colloca tra gli 11,5 e i 12 euro.

Sul piano qualitativo un operatore sottolinea che rispetto a venerdì “i temi sono gli stessi: piace la prospettiva dell‘Ipo di Chrysler”.

Un altro nota che c’è “notevole attività anche sui derivati” e che “oggi, sul titolo, quasi tutto è in mano alla speculazione”.

* Accelera ancora la holding azionista del gruppo automobilistico, EXOR (EXOR.MI) (+7%).

Nel fine settimana, secondo i giornali, il presidente John Elkann ha definito Fideuram una opportunità di investimento interessante.

* Prosegue il denaro su PIRELLI PECI.MI, +4,8% con volumi già superiori alla media giornaliera nell‘ultimo mese.

“E’ in atto un re-rating da parte di numerosi broker”, sostiene un operatore. “Si ipotizza una possibile cessione della divisione Real Estate che aiuterebbe a percepirla come una pura ‘tyre company’, valutata senza lo sconto classico delle holding”.

Minimizza un altro: “tutti gli industriali vanno bene, Pirelli è tra questi. In particolare sono d‘aiuto le ipotesi di ristrutturazione del gruppo”.

* Ancora sugli scudi la CIR (CIRX.MI) di Carlo de Benedetti, +3%, e L‘ESPRESSO ESPI.MI, oggi su nuovi massimi dell‘anno sopra i 2 euro. Oggi Bofa Merrill ha alzato del 50% il target sull‘editore portandolo a 2,4 euro e confermando rating BUY.

* Azzerano le perdite LOTTOMATICA LTO.MI e SNAI (SNAI.MI). Il presidente di quest‘ultima in una intervista ha confermato che non parteciperà alla gara del “Gratta e Vinci”. Nell‘ipotesi che quella della controllata di De Agostini sia l‘unica busta ad essere presentata, quest‘ultima dovrebbe accollarsi da sola il pagamento di 800 milioni di euro.

* Bene in tutta Europa gli assicurativi SXIP, tra cui a Milano spicca UNIPOL UNPL.MI che scatta improvvisamente a +5,5%. ”Non vedo ragioni particolari, sminuisce una operatrice, “è l‘intero settore che va bene”.

* Rialzo del 4% per AUTOGRILL (AGL.MI). Un operatore cita le stime annunciate ieri, con un Ebitda 2009 visto a circa 600 milioni. Un altro parla anche della ripresa di traffico sulle autostrade: “il titolo ne beneficia”, dice.

* Ancora scintille per BULGARI BULG.MI, +5% ai nuovi massimi dell‘anno. “Il titolo viene comprato sull‘onda di un upgrade di venerdì e nonostante l‘indebolimento del dollaro”, spiega il trader.

* Accelera il passo ITALCEMENTI ITAI.MI, promossa da Natixis a ADD da REDUCE, mentre SAIPEM (SPMI.MI) (due contratti onshore in Qatar e Oman per 500 milioni di dollari di controvalore totale) guadagna più dell‘1%.

* Luce su TISCALI (TIS.MI), sospesa a singhiozzo per eccesso di rialzo nel giorno del via all‘aumento di capitale. I diritti sono indicati ad un teorico -30% mentre il titolo al momento negozia a 1,04, in rialzo del 385%.

Stamane la società ha annunciato gli obiettivi del nuovo piano industriale 2009-2013 mentre il fondatore Renato Soru ha ventilato la possibilità di aggregazioni per il medio lungo termine e ha detto di aspettarsi un utile netto già l‘anno prossimo.

“L‘aumento di capitale (partito oggi) ha le carte per andare in porto e anche il piano mi sembra credibile”, afferma un trader.

“Chi vuole andare ‘short’ sul titolo non può (perchè il titolo è sotto ricapitalizzazione) e opta per ‘shortare’ sui diritti”, dice un altro. “Non dimentichiamo che è un titolo molto speculativo”, avverte un terzo.

* Prosegue positiva SAFILO (SFLG.MI), +2%. In una intervista del week end Diego Della Valle ha dichiarato che l‘investimento nella società è stato un “buon affare” e che, insieme a Marcolin (MCL.MI), potrebbe fare “ottime cose”.

* Allunga ancora il passo STMICRO (STM.MI), +3,5% e meglio dello Stoxx tech .SX8P che sale del 2,5%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below