9 ottobre 2009 / 11:26 / 8 anni fa

Borsa Milano poco mossa ma meglio di Europa, forte Fiat

MILANO, 9 ottobre (Reuters) - Piazza Affari è poco mossa con pochi spunti a metà seduta. Il listino milanese rimane comunque in terriorio positivo a fronte di segni negativi prevalenti sulle principali borse europee grazie alla forza di Tenaris, Fiat e alcuni bancari.

“Sembra che il mercato conosca una sola direzione e non si capisce il motivo”, commenta un trader. Alle 13,15 circa l‘indice FTSE Mib .FTMIB guadagna lo 0,18% e l‘AllShare .FTITLMS lo 0,13%. Il MidCap .FTITMC è in frazionale ribasso dello 0,07%. Volumi attorno a 1,2 miliardi di euro.

* TENARIS (TENR.MI) si conferma la maglia rosa dell‘indice principale con un balzo del 3,5% grazie al “buy” con il quale Ubs ha avviato la copertura sul titolo.

* Prosegue l‘interesse su FIAT FIA.M in rialzo dell‘1,7% con volumi già sopra la media di una intera seduta. Sulle performance del titolo, che ha toccato i 10 euro per la prima volta da oltre un anno, i trader citano le attese positive sui conti trimestrali del prossimo 21 ottobre oltre ai toni ottimistici con cui l‘AD Sergio Marchionne ha delineato il futuro di Chrysler in un‘intervista a un quotidiano canadese ieri.

“Il tema Fiat è molto gettonato. Il sentiment sul titolo è certamente positivo”, commenta un trader.

* Sulla scia del Lingotto, la finanziaria della famiglia Agnelli, EXOR (EXOR.MI) sale dell‘1,2%, trattando tuttavia con uno “sconto holding ancora eccessivo”, secondo un‘operatrice.

* Tra i bancari, prosegue l‘interesse su BANCO POPOLARE BAPO.MI (+0,89%), già forte ieri sulle voci di trattative con Barclays per la cessione di Efibanca. Analogo andamento per INTESA SANPAOLO (ISP.MI): oggi il quotidiano MF scrive che tra i soggetti interessati ad Eurizon Capital vi sarebbe anche Bpn Paribas (BNPP.PA) per un‘eventuale joint venture franco-italiana nell‘asset management.

* Nel comparto bancario restano indietro in particolare UBI (UBI.MI) e POP MILANO PMII.MI. Interesse sugli assicurativi con UNIPOL (UNPI.MI) a +1,2%, ma anche sul lusso con BULGARI BULG.MI in progresso dell‘1,7%.

* Nell‘energia, debole in generale oggi, si distingue anche TERNA (TRN.MI) (+0,8%) che beneficia della promozione di Nomura a “neutral” da “reduce”.

* Tra i titoli negativi dell‘FTSE Mib, ATLANTIA (ATL.MI) cede lo 0,9%. La società ha fatto sapere che l‘acconto sul dividendo 2009 è di 0,355 euro per azione. Male anche FINMECCANICA SIFI.MI e MONDADORI (MOED.MI), in calo dello 0,8% circa.

* Tra i titoli minori SNAI (SNAI.MI) sugli scudi con +8,3% e volumi forti sulle indiscrezioni stampa di un‘operazione allo studio finalizzata al delisting della società di scommesse sportive.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below