July 3, 2020 / 10:32 AM / a month ago

BORSA MILANO in calo con dati post-lockdown, corre Ubi

    MILANO, 3 luglio (Reuters) - 
 INDICE       RIC            ORE 12,20     VAR. %     CHIUS. PREC.
 FTSE MIB                    19.690,25     -0,99      19.886,88
 Allshare                    21.475,43     -0,93      21.677,48
 Banche                      6.974,27      -1,07      7.046,6
 Oil & Gas                   11.462,05     -1,39      11.647,66
 Aut & PR                    192.148,46    -0,99      194.072,63
                                                      
 Volumi                      571,9 mln                
    ** Andamento in rosso per Piazza Affari, che si affaccia al giro di boa di
metà seduta in territorio negativo, con un calo intorno all'1%, che ricalca,
seppure in termini più accentuati, l'andamento dei listini europei
    ** L'attenzione degli investitori si concentra sugli indicatori economici
relativi all'andamento dell'economia dopo le settimane del lockdown imposto in
primavera per contenere l'epidemia da coronavirus che, almeno in Europa, sembra
essere ora sotto controllo. 
    ** Se in Cina l'attività dei servizi a giugno ha registrato l'espansione più
corposa da un decennio, segno della ripresa dei consumi dopo il lockdown, nella
zona euro un analogo indice, pur evidenziando un sensibile recupero, continua a
segnalare contrazione nell'attività di settore.
    Tra i titoli in evidenza:
   ** Corre con forti volumi UBI BANCA, miglior titolo del listino
principale: a metà seduta sale di 2,3% dopo essere arrivato a guadagnare oltre
il 4%. Gli investitori scommettono su un rilancio dell'offerta da parte di
Intesa Sanpaolo, dopo le indiscrezioni riportate stamane dal quotidiano La
Stampa. I riflettori sono puntati sul board dell'ex popolare, che oggi si
riunisce per valutare l'Ops di Ca' de Sass, al via lunedì, e per approvare
l'aggiornamento del piano industriale.
    
    ** In rosso il resto del settore bancario: la stessa INTESA SANPAOLO cede
l'1%, UNICREDIT il 2%, BANCO BPM l'1,5%  BANCA MONTE DEI
PASCHI il 2,3%.
    
    ** Giù FIAT CHRYSLER e la controllante, entrambe in calo
di oltre l'1%, nonostante la smentita di un portavoce del gruppo automobilistico
delle indiscrezioni riportate stamene da Il Sole 24 Ore sulla possibilità di
trasformare la natura della maxi-cedola da 5,5 miliardi di euro nell'ambito
dell'accordo con PSA, riducendone la parte cash.

    
    ** Scivola dell'1% circa ATLANTIA con un broker che segnala come
l'ottimismo per una rapida soluzione del dossier sulla concessione di Autostrade
abbia lasciato spazio sui quotidiani a indicrezioni che preludono a un nuovo
allungamento dei tempi di almeno un paio di settimane. 
   
    **  Male l'ASR ROMA (-2,3% circa), dopo la battuta d'arresto in
campionato per mano dell'Udinese, che allontana ulteriormente i giallorossi
dalla zona Champions League. 
    
   **  Tra i titoli minori brilla GAROFALO HEALTH, in rialzo del 3,6%,
dopo aver chiuso un contratto preliminare per l'acquisizione del centro medico
XRay One, un deal da 1,3 milioni di euro che decreta l'ingresso in Lombardia del
gruppo. 

 (Elvira Pollina, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)
  
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below