28 luglio 2008 / 16:39 / 9 anni fa

Borsa Milano negativa con banche, Fiat e Geox, sale Tiscali

MILANO, 28 luglio (Reuters) - Piazza Affari termina la seduta in calo alla pari del resto d‘Europa, frenata dai titoli finanziari e dall‘andamento poco entusiasmante di Wall Street dopo la chiusura nel week-end di due istituti di credito sottocapitalizzati.

“Gli indici sono in rosso in scia a Wall Street”, afferma un broker. “Dopo che due banche Usa sono saltate le ripercussioni sul settore sono inevitabili”, dice un altro.

A fine scambi, l‘indice S&P/Mib .SPMIB ha ceduto l‘1,02% a 28.369 punti, il Mibtel .MIBTEL è arretrato dello 0,91% a 21.771 punti e l‘AllStars .ALLST dello 0,35% a 11.796 punti. Volumi a 2,6 miliardi di euro.

* I timori di downgrade per Freddie Mac FRE.N e Fannie Mae FNM.N da parte di S&P hanno mandato in rosso le banche di tutta Europa, tanto che l‘indice stoxx di settore .SX7P ha lasciato sul terreno il 2,72%. Fra le blue-chip italiane UNICREDIT (CRDI.MI) ha perso il 3,5%, POPOLARE MILANO PMII.MI il 3,65%, MEDIOLANUM MED.MI il 4,09%. Male anche MEDIOBANCA (MDBI.MI) (-3,25%), che ha scontato un certo nervosismo in vista delle riunioni attese a metà settimana del consiglio di sorveglianza e del patto di sindacato, che dovranno discutere la revisione della governance.

* Alle vendite hanno resistito i titoli dell‘energia e del petrolio. SAIPEM (SPMI.MI) si è classificata prima tra le società più capitalizzate, con un rialzo del 3,36%. Il gruppo annuncia un contratto con Sonatrach per la costruzione di un impianto di Lng. Secondo Dresdner, “questo contratto è estremamente importante perché apre la società al business del gas naturale dove era un player marginale”.

* Nel settore, performance positiva anche per TENARIS (TENR.MI) (+2,22%), TERNA (TRN.MI) (+0,95%) ed ENI (ENI.MI) (+0,36%). In controtendenza ENEL (ENEI.MI) che cede lo 0,74% ed EDISON EDN.MI, in ribasso del 2,75% nonostante la promozione di Cheuvreux a “outperform”. Oggi Dresdner Kleinwort ha alzato il target price di Edison a 1,90 euro da 1,29 ritenendo “rassicurante che la società abbia confermato che la guidance 2008 sarà in linea con il 2007”, si legge in una nota.

* Giù INDESIT IND.MI (-6,42%) sulle attese di un ebit 2008 in calo fra il 5 e il 15% contenute in un articolo stampa.

* Si salva dal rosso anche FINMECCANICA SIFI.MI: +0,52%. La controllata ANSALDO STS (STS.MI) ha annunciato un utile netto in crescita del 9,5% nel primo semestre.

* Contrastati gli editoriali, con MEDIASET in gran spolvero (+2,26%), il GRUPPO ESPRESSO ESPI.MI in rialzo dello 0,19%, SEAT PAGINE GIALLE PGIT.MI in progresso dello 0,14% e MONDADORI (MOED.MI) in discesa dello 0,28%. Il titolo del Biscione “sta recuperando. Va ricordato che valeva oltre 5 euro solo a maggio”, dice un trader. Secondo Dresdner, i ricavi del primo semestre di Mondadori, che saranno annunciati il 30 luglio, dovrebbero calare del 3,8% sull‘anno e l‘Ebitda del 13%. I broker confermano rating “reduce”.

* Le prese di beneficio e le revisioni al ribasso di Toyota sulle vendite di auto nel 2008 hanno spinto FIAT FIA.MI in calo di oltre il 5%, in uno scenario europeo peraltro non positivo per il settore .SXAP che è arretrato dell‘1,7%.

* In lettera anche GEOX (GEO.MI), terminata in ribasso del 5,07%, e TELECOM (TLIT.MI), che ha perso oltre l‘1%, avvicinandosi alla soglia di 1,2 euro. Il settore delle tlc europeo .SXKP è arretrato dell‘1,45%.

* Fra i minori, ben acquistata TISCALI (TIS.MI): +5,26% sul ritorno delle voci di un‘accelerazione delle trattative per la cessione degli asset italiani a FASTWEB FWB.MI (-2,45%).

* Tra le piccolissime, KAITECH (KAIT.MI) segna un rialzo del 18,32%. Il nuovo AD, Gaetano Tedeschi, ha detto al Sole 24 Ore che la società uscirà dalla lista nera della Consob in tempi brevi ma oggi in una nota la società precisa che “a oggi non si ha evidenza del venir meno” degli obblighi informativi imposti dall‘essere sotto il faro dell‘autorità di borsa.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below