25 luglio 2013 / 15:46 / tra 4 anni

Borsa Milano in lieve ribasso, in rosso energia, corre Pop Milano

MILANO, 25 luglio (Reuters) - Piazza Affari archivia invariata una seduta piuttosto nervosa, che ha proceduto a strappi.

Si conferma, peraltro, il momento complessivamente positivo attraversato dall‘azionariato europeo, pur in un contesto di volatilità elevata.

Il portfolio di luglio dell‘Aiaf, l‘associazione degli analisti finanziari, “evidenzia una spiccata preferenza per l‘equity”, si legge nel documento. “Il miglioramento della view sull‘equity attraverso la componente italiana spinge l‘ottimizzatore a prendere più rischio, andando overweight su equity Usa, Europa e Giappone. Tuttavia”, aggiunge l‘Aiaf, “nonostante il miglioramento della view sul mercato azionario italiano, l‘ottimizzatore continua a ritenerlo troppo volatile, tanto da non riuscire a costruire un portafoglio sulla frontiera efficiente, tale da consentire l‘overweight su questa asset class; ancora una volta, l‘indicazione è di forte sottopeso sul mercato azionario italiano, in concomitanza con un underweight sull‘equity emergente”.

L‘indice FTSE Mib ha perso lo 0,07%, confermando la difficoltà a rompere la resistenza posta a 16.500 punti. Anche l‘AllShare è arretrato dello 0,07%, mentre il MidCap ha guadagnato lo 0,14%.

Volumi per un controvalore di circa 1,4 miliardi di euro.

* POPOLARE MILANO tonica (+2,06%), spinta dalla scommessa che l‘esito dell‘ispezione di Bankitalia riporterà di attualità la trasformazione in spa.

* Più cauti gli altri finanziari: il paniere delle banche è salito dello 0,18%. Commentando le parole di Fabrizio Saccomanni sulla Tobin Tax, un broker italiano, in una breve nota, disegna scenari sull‘impatto della deducibilità da Ires e Irap delle sofferenze, sottolineando che “se cercavate motivazioni per comprare titoli di banche italiane, ora ne avete qualcuno”.

Altalenanti UNICREDIT (+0,4%) e INTESA SANPAOLO (+0,07%). Con l‘eccezione della Milano, popolari negative: BANCO POPOLARE -1,37%, UBI -1,53% e POPOLARE EMILIA ROMAGNA -1,06%. Meglio MEDIOBANCA (+2,1%) e MONTEPASCHI (+0,14%).

* Vivace il risparmio gestito, nella giornata in cui sono stati pubblicati i dati sulla raccolta di giugno.

Sotto i riflettori, in particolare, AZIMUT (+1,13%), che ha pubblicato i risultati del primo semestre e concluso un accordo per l‘acquisto del 51% di Augustum Opus.

* In rosso gli assicurativi: FONDIARIA-SAI -0,96% e GENERALI -0,14%.

* TELECOM ITALIA invariata nella giornata in cui l‘Agcom ha dato il via libera al progetto di scorporo della rete di accesso.

* TERNA ben intonata (+0,31%) dopo la pubblicazione dei conti semestrali.

* PRYSMIAN (-0,87%) penalizzata dalla trimestrale della concorrente francese Nexans.

* Complessivamente deboli gli energetici. ENI è arretrata dello 0,47%. In scia SAIPEM (-0,32%). Peggio TENARIS (-1,49%).

* Tra le società legate al comparto energetico, MAIRE TECNIMONT (+8,81%) prosegue il trend positivo, cominciato dopo la chiusura dell‘aumento di capitale.

* FIAT (+0,24%) sostanzialmente in sintonia con il comparto automotive (il paniere europeo è sceso dello 0,29%). In direzioni opposte EXOR (+0,65%) e FIAT INDUSTRIAL (-1,17%).

* Negativa PIRELLI (-0,36%). La controllante CAMFIN (-1,6%) si mantiene sotto gli 0,80 euro offerti dalla cordata riunita nel veicolo Lauro Sessantuno.

In una breve nota, un broker italiano scrive che il net asset value di Camfin al tempo dell‘offerta (5 giugno scorso) era pari a circa 1 euro per azione e ora è pari a 1,14 euro. Ne consegue, secondo il broker, che il prezzo offerto “non appare irresistibile”.

* Spunti per GTECH (+2,07%), ATLANTIA (+1,54%), STMICROELECTRONICS (+1,07%), AUTOGRILL (+0,89%), BUZZI UNICEM (+0,72%) e TOD‘S (+0,92%).

* Segno meno per DIASORIN (-2,03%), FERRAGAMO (-1,89%), CAMPARI (-1,64%) e MEDIASET (-0,43%).

* Tra le small e mid cap, IT WAY ha salutato con un rialzo del 3,93% la cessione, ieri, l‘8,37% del capitale a Sky-Netics.

** AZIONARIO ITALIANO ** I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti codici ........

Segmento Blue Chip .................. Segmento Standard Classe 1 .......... Segmento Standard Classe 2 ..........

Market statistics................................ 20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 20 maggiori ribassi (in percentuale).............

Indice FTSE IT Allshare Indice FTSE Mib....... Indice FTSE Italia Star Indice FTSE Italia Mid Cap... Indice FTSE Italia Small Cap Indice FTSE Italia Micro Cap. Guida per azionario Italia....

** DERIVATI DI BORSA ** Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:> Mini FTSE Mib.................<0#IFM:> Guida a futures e opzioni.... Guida a opzioni..............

** BORSE EUROPEE ** Commento su titoli europei ........ Speed guide borse europee.......... Indici pan europei ........ Dati analitici paneuropei... Indice FTSEurofirst 300.......... Indice Stoxx..................... Indice Eurostoxx................. Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 25 maggiori rialzi europei......... 25 maggiori ribassi europei........ 25 titoli più attivi in valore ....

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below