21 marzo 2013 / 16:44 / 5 anni fa

Borsa Milano debole, pesano Cipro e incertezza politica, cade Mediolanum

MILANO, 21 marzo (Reuters) - Piazza Affari archivia in
moderato ribasso un'altra seduta caratterizzata dai timori
legati alla crisi di Cipro. 
    Wouter Sturkenboom, investment strategist di Russell
Investments, traccia quattro scenari possibili per l'isola
mediterranea (rinegoziazione del pacchetto di salvataggio,
intervento della Russia, uscita dall'Unione Monetaria Europea,
temporaggiamento) e conclude: "Teoricamente, considerato il peso
di Cipro, non dovrebbe preoccupare quale sarà lo scenario.
L'impatto economico diretto sarà trascurabile qualsiasi cosa
accada. Ora è in gioco, comunque, il rischio di contagio alla
Grecia e al Portogallo, cosi come agli altri paesi periferici,
ed è quello che tutti dovrebbero guardare con attenzione.
Indicatori di questo contagio sono gli spread sui Cds, gli
spread sulle obbligazioni e le quotazioni dei titoli
finanziari".
    Gli operatori citano anche la perdurante incertezza
post-elettorale in Italia alla base della debolezza di Piazza
Affari.    
    In chiusura, l'indice FTSE Mib ha perso lo 0,5% e
l'AllShare lo 0,41%, mentre il MidCap ha
guadagnato lo 0,51%. 
    Volumi per un controvalore di circa 1,8 miliardi di euro.
    
    * L'incertezza politica in Italia continua a pesare sullo
spread tra i rendimenti di Btp e Bund, e, di conseguenza, sui
finanziari, peraltro oggi complessivamente positivi. Il paniere
delle banche italiane è salito dello 0,65%.
Male UNICREDIT (-1,09%), mentre INTESA SANPAOLO
 si è mossa in direzione opposta (+0,58).
    * Brillante POPOLARE MILANO (+1,63%), che si muove
verso la trasformazione in Spa.  
    * In scia le altre popolari: POPOLARE EMILIA ROMAGNA
 +2,47%, UBI +2,34% e BANCO POPOLARE 
+1,19%.
    * Deboli MEDIOBANCA (+0,55%) e MONTEPASCHI
 (-0,59%). 
    * A picco MEDIOLANUM (-3,81%), affossata, secondo
l'interpretazione di trader e analisti, da un utile 2012
inferiore alle attese e dalla dinamica 'sell on news'.
 
    "Qualche broker", spiega un operatore, "sta dicendo di
vendere perché Doris ha parlato di utile 2013 attorno a 280
milioni, che è sotto consensus di 290 milioni. Ad inizio anno,
però, Mediolanum fa sempre un budget con ipotesi molto caute,
quindi 280 milioni è una stima precauzionale". 
    Sempre Doris, riferisce un trader, "stima una raccolta netta
2013 di 3 miliardi di euro rispetto a 2,2 miliardi del 2012. Nel
primo trimestre, la raccolta netta è stata già di 1 miliardo".
    Insomma, le vendite che hanno colpito il titolo dovrebbero
essere solo temporanee prese di beneficio. 
    * Male anche l'altro gruppo del paniere principale
focalizzato sul risparmio gestito: AZIMUT -2,6%.   
    * Restando ai finanziari, GENERALI in linea con il
mercato (-0,47%) nella giornata in cui ha pubblicato i risultati
la controllata svizzera Bsi.    
    * PARMALAT pesante (-3,79%): ieri, a mercati
chiuso, il gruppo alimentare ha pubblicato i risultati.
 
    * Segno meno per il lusso/retail. FERRAGAMO 
(-2,07%) in rosso nella giornata in cui ha pubblicato i
risultati dell'anno scorso. In ribasso TOD'S (-1,79%) e
LUXOTTICA (-0,69%).
    * FIAT (-2,47%) in sintonia con il settore
automotive in Europa (-2,2%). Meglio FIAT INDUSTRIAL
 (-0,87%) ed EXOR (-0,23%). Zoppicante PIRELLI
 (-1,27%).
    * Giornata positiva per A2A (+1,82%): un report di
Icbpi indica la municipalizzata come uno dei maggiori
beneficiari dello sblocco dei crediti pregressi nei confronti
della pubblica amministrazione.
    * Fuori dal paniere principale, prosegue la corsa di
BIANCAMANO (+5,93%), che dovrebbe giovarsi dello
sblocco dei crediti nei confronti della pubblica
amministrazione.  
    * Riscoperte FINMECCANICA (+1,92%), LOTTOMATICA
 (+0,96%), ENEL GREEN POWER (+0,2%), SNAM
 (+0,72%) e CAMPARI (+0,5%).  
    * In rosso TELECOM ITALIA (-1,53%), nella giornata
in cui, secondo due fonti, Telco ha raggiunto un accordo per la
proroga del prestito soci da 1,7 miliardi.    
    * Segno meno per STMICROELECTRONICS (-2,69%),
TENARIS (-1,39%) e MEDIASET (-0,91%).
    * Tra le small e mid cap, in volo PRELIOS 
(+5,19%), spinta dalle indiscrezioni di stampa su un accordo con
la Feidos di Massimo Caputi. 
    * Bene CLASS EDITORI (+10,04%), che ha ceduto il
31,25% del capitale di Class Digital Service a Intesa Sanpaolo
per 5 milioni. 
    * Tonica CIR (+4,55%), galvanizzata dal rilancio
delle voci su una cessione di Sorgenia.
    * MARR sotto pressione (-6,56%) sul collocamento
dell'8,27% del capitale. 
    * Dopo varie sedute con il turbo, ENERTRONICA 
colpita dalle prese di beneficio: -20%.
         
                      
          ** AZIONARIO ITALIANO **
I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano 
possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti 
codici ........   
                  
                
Segmento Blue Chip .................. 
Segmento Standard Classe 1 .......... 
Segmento Standard Classe 2 .......... 
     
Market statistics................................ 
20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 
20 maggiori ribassi (in percentuale)............. 
    
Indice FTSE IT Allshare 
Indice FTSE Mib.......  
Indice FTSE Italia Star 
Indice FTSE Italia Mid Cap... 
Indice FTSE Italia Small Cap 
Indice FTSE Italia Micro Cap. 
Guida per azionario Italia.... 
    
    ** DERIVATI DI BORSA ** 
Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:>
Mini FTSE Mib.................<0#IFM:>
Guida a futures e opzioni.... 
Guida a opzioni..............  
    ** BORSE EUROPEE **
 Commento su titoli europei ........ 
 Speed guide borse europee.......... 
 Indici pan europei ........ 
 Dati analitici paneuropei... 
 Indice FTSEurofirst 300.......... 
 Indice Stoxx..................... 
 Indice Eurostoxx................. 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 
 25 maggiori rialzi europei......... 
 25 maggiori ribassi europei........ 
 25 titoli più attivi in valore .... 
    
  
      
    
    Sul sito  www.reuters.it  altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below