6 settembre 2012 / 16:02 / tra 5 anni

Borsa Milano festeggia oltre +4% dopo conferma Bce su acquisti bond

MILANO, 6 settembre (Reuters) - Pomeriggio scoppiettante a Piazza Affari che chiude in rialzo di oltre quattro punti percentuali galvanizzata dalle parole del presidente Bce Mario Draghi, che ha confermato l‘atteso progetto di acquisti illimitati di titoli di stato.

La seconda parte della seduta ha dunque visto un crescendo a partire dalla conferenza del numero uno dell‘Eurotower , con l‘indice milanese che ha sfondato la soglia dei 15.700 punti, attestandosi in chiusura a 15.780 punti sui massimi da inizio di aprile e con volumi corposi.

“Una rottura tecnica interessante” commenta un trader. “La reazione (dei mercati) è chiaramente positiva”.

A spingere al rialzo le borse, è stata soprattutto la notizia degli acquisti illimitati di titoli a scadenze brevi sul mercato secondario, con cui la Bce punta a mettere in sicurezza i costi di finanziamento per i paesi più esposti alla crisi e correggere le distorsioni che affliggono il mercato obbligazionario.

Draghi “ha fatto quello che ci si aspettava e la cosa più importante è proprio l‘unlimited purchase” aggiunge il trader, secondo cui i mercati hanno mostrato un totale apprezzamento per le misure annunciate dalla Bce.

“La reazione delle borse si commenta da sé ed è l‘inizio probabile di un trend rialzista dell‘azionario per il futuro prossimo” gli fa eco un gestore. Nelle decisioni di oggi, sottolinea, hanno trovato una ragion d‘essere le prove tecniche di rialzo in atto già da agosto.

“I movimenti odierni altro non sono che una conferma delle attese. L‘impatto sugli indici è in realtà un‘influenza secondaria: il vero nodo sono i tassi” sottolinea il gestore.

La risposta dei titoli di stato agli annunci di Francoforte non si è fatta attendere: il differenziale tra Btp decennali e Bund tedeschi è sceso ai minimi dal 4 maggio.

L‘indice FTSE Mib chiude la seduta in rialzo del 4,31%, mentre l‘AllShare guadagna il 3,98%. Volumi per un controvalore di circa 2,6 miliardi di euro.

Molto bene anche il paniere europeo (+2,23%) e Madrid (+4,91%), la migliore del vecchio continente. Sulle dichiarazioni di Draghi, Wall Street sale ai massimi da maggio 2008.

* Il listino milanese si fregia quasi interamente del segno più. Sugli scudi i bancari: in primis POPOLARE MILANO che chiude a +11,4%. Brillano UBI (+9,17%), POPOLARE EMILIA (+9,96%), UNICREDIT (+8,14%), BANCO POPOLARE (+6,12%) e MPS (+5,31%). Tra le principali beneficiarie degli acquisti di titoli sovrani, INTESA sale del 5,95%.

L‘esito del Cda di ieri, con la conferma della fiducia nell‘esito della inchiesta sull‘AD Alberto Nagel , si traduce in una galoppata del titolo di MEDIOBANCA che chiude a +5,99%.

* Tra le migliori dell‘indice anche IMPREGILO (+6,24%), in spolvero dalla mattinata sulla promozione di Intermonte.

* Secondo le attese del mercato, GENERALI è in cima alla lista delle possibili dismissioni parziali di Piazzetta Cuccia. Il titolo della compagnia triestina chiude in rialzo (+6,18%), sebbene sia stato rivisto al ribasso il prezzo della cessione della quota di Migdal.

* Gettando uno sguardo al risparmio gestito, BANCA GENERALI registra +6,52% con entusiasmo i dati sulla raccolta di agosto.

* Pesante LUXOTTICA (-4,79%), l‘unica in rosso del listino milanese, nella giornata in cui ha chiuso il collocamento del 3,8% del capitale a 27 euro per azione, ammontare inferiore al massimo annunciato ieri.

* Nella galassia di Marco Tronchetti Provera, PIRELLI sale del 3,43%, mentre CAMFIN scivola (-2,79%) dopo l‘annuncio, ieri, di un aumento di capitale della controllante Gpi.

* Perde quota anche PRELIOS (-1,38%). Secondo quanto riferiscono a Reuters fonti vicine al dossier, la famiglia Merloni è in uscita dalla cordata di Massimo Caputi che sta lavorando a un‘offerta per entrare nel capitale della società.

* Nel comparto editoriale, giornata di ritracciamenti per RCS. Sul titolo, che chiude a -15,72%, si concentrano i realizzi dopo il rally forsennato che l‘ha portato in una decina di sedute a un passo dai 3 euro.

* L‘ESPRESSO sale del 3,8% sulle indiscrezioni di stampa riguardanti una trattativa con Sky per una joint venture nel digitale terrestre, sebbene due fonti vicine alla situazione abbiano smentito la notizia.

* Tra le utilities, in vista del delisting EDISON crolla del 16,07%.

** AZIONARIO ITALIANO ** I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti codici ........

Segmento Blue Chip .................. Segmento Standard Classe 1 .......... Segmento Standard Classe 2 ..........

Market statistics................................ 20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 20 maggiori ribassi (in percentuale).............

Indice FTSE IT Allshare Indice FTSE Mib....... Indice FTSE Italia Star Indice FTSE Italia Mid Cap... Indice FTSE Italia Small Cap Indice FTSE Italia Micro Cap. Guida per azionario Italia....

** DERIVATI DI BORSA ** Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:> Mini FTSE Mib.................<0#IFM:> Guida a futures e opzioni.... Guida a opzioni..............

** BORSE EUROPEE ** Commento su titoli europei ........ Speed guide borse europee.......... Indici pan europei ........ Dati analitici paneuropei... Indice FTSEurofirst 300.......... Indice Stoxx..................... Indice Eurostoxx................. Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 25 maggiori rialzi europei......... 25 maggiori ribassi europei........ 25 titoli più attivi in valore ....

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below