24 agosto 2012 / 16:03 / tra 5 anni

Borsa Milano chiude in ribasso, recupera nel finale, male auto

MILANO, 24 agosto (Reuters) - Piazza Affari archivia in
ribasso una seduta che allunga a tre la serie di giornate
negative, con il listino milanese sceso di nuovo sotto livelli
tecnici importanti nonostante il recupero nel finale.
    Deboli sin dall'avvio, gli indici europei hanno consolidato
il rosso dopo la conferenza del premier greco, Antonis Samaras,
e del cancelliere tedesco, Angela Merkel, che, interpretano gli
operatori, ha fotografato un vertice inconcludente.
 
    Nessuno scossone è arrivato dalla pubblicazione del dato
sugli ordini di beni durevoli Usa di luglio, sebbene siano
risultati superiori alle attese. 
    Nel pomeriggio, poi, l'avvio zoppicante di Wall Street e il
rallentamento dell'attività in vista del week-end hanno
cristallizzato la situazione.
    "La borsa è scivolata lentamente", sintetizza un dealer,
"senza un particolare motivo".   
    Nel finale, però, c'è stato un repentino recupero sulle
anticipazioni riguardanti i piani della Bce di fissare una banda
di oscillazione dei rendimenti nel nuovo programma di acquisto
di bond.    
    In chiusura, l'indice FTSE Mib ha perso lo 0,49%,
tornando sotto quota 14.800 punti per la prima volta dal 20
agosto (14.880,68 punti la chiusura, 14.709,34 punti il minimo
intraday). L'AllShare è arretrato dello 0,43% e il
MidCap dello 0,04%. 
    Volumi per un controvalore di circa 1,1 miliardi di euro.
        
    * Giornata pesante per l'automotive: lo stoxx europeo
 ha lasciato sul terreno l'1,62%. Male soprattutto
Peugeot (-4,39%), affossata da un report di Exane Bnp
Paribas che ha rilanciato l'ipotesi di un'uscita della casa
francese dall'indice Cac 40. In sintonia con il settore FIAT
 (-3,74%) e FIAT INDUSTRIAL (-1,5%). Meglio EXOR
 (-0,32%). Fuori dal paniere principale, in rosso
BREMBO (-2,49%).
    * Nel comparto, debole PIRELLI (-0,77%), mentre
CAMFIN ha retto (+0,3%). 
    * Nella galassia di Marco Tronchetti Provera, discorso a
parte per PRELIOS (+22,36%), galvanizzata dall'attesa
di offerte d'acquisto. 
    * Male le banche, che hanno recuperato un po' di terreno nel
finale: il paniere degli istituti italiani è
sceso dello 0,9%. UNICREDIT (-1,4%) e INTESA SANPAOLO
 (-1,41%) hanno scandito il ritmo. In scia BANCO
POPOLARE (-1,16%), POPOLARE EMILIA ROMAGNA 
(-1,29%) e UBI (-0,39%). Fuori dal coro MEDIOLANUM
 (+1,38%).
    * Ritorno alla normalità per MONTEPASCHI (-0,21%),
dopo una serie di sedute scoppiettanti, con volumi anomali.
 
    * Prese di beneficio sui titoli più brillanti delle ultime
settimane: FINMECCANICA -1,6%, STMICROELECTRONICS
 -0,8%, GENERALI -0,72% e BUZZI 
-0,47%.
    * MEDIASET ha ceduto l'1,08%, ma i trader pongono
l'accento sui volumi, tornati anomali come la settimana scorsa:
sono passati di mano oltre 55 milioni di pezzi, contro una media
dell'intera seduta di 20,017 milioni negli ultimi trenta giorni.
   
    * Qualche spunto per i titoli difensivi: ENEL GREEN POWER
 +0,79%, ENEL +1,19%, TELECOM ITALIA
 +0,7%, CAMPARI +0,64%, DIASORIN 
-0,16%, LOTTOMATICA +0,19%, TERNA +0,29% e
SNAM +0,12%.
    * Buona la tenuta del lusso/retail: FERRAGAMO 
+1,05%, LUXOTTICA +0,07%, BRUNELLO CUCINELLI 
+4,85% e SAFILO +1,16%.
    * Altra seduta con poca energia per i petroliferi: il
paniere europeo ha perso lo 0,25%. A Milano, ENI
 -0,63%, SAIPEM -0,29%, TENARIS 
-0,6%, ERG -2,32% e SARAS -0,93%.     
    * Male la galassia Unipol-FonSai, nella giornata in cui la
stampa ha scritto che l'asta dei diritti inoptati degli aumenti
di capitale slitterà a settembre. Sono scese PREMAFIN 
(-1,56%), FONDIARIA-SAI (-0,2%), UNIPOL 
(-0,85%) e MILANO ASSICURAZIONI (-1,41%).  
    * Prese di beneficio nel finale di seduta su RISANAMENTO
 (-4,93%), al galoppo nei giorni scorsi e per gran parte
della seduta odierna sull'interesse dell'immobiliare Hines per
l'area di Santa Giulia. 
    * Positiva RCS MEDIAGROUP (+1,74%), nella giornata
in cui l'AD Pietro Scott Jovane ha detto che il gruppo sta
lavorando al piano industriale, che sarà pronto entro il
prossimo autunno e si focalizzerà sulla riduzione
dell'indebitamento. 
    * In volo la controllata DADA (+9,96%): ieri,
Mediobanca ha pubblicato un report in cui conferma il rating
outperform e alza il target price a 4,35 da 4,07 euro. Il
broker, inoltre, indica due strade davanti a Rcs per la
valorizzazione di Dada: cessione della maggioranza o delisting e
valutazione delle alternative per creare valore una volta che i
risultati diventino più chiari.   
    * Tra le small e mid cap, realizzata DMAIL 
(-7,87%), protagonista di un lungo rally in settimana.    
    * In vista dell'avvio, domani, del campionato di calcio di
Serie A, euforica la ROMA (+6,8%). Più caute LAZIO
 (+0,13%) e JUVENTUS (+0,58%).
    
                  
          ** AZIONARIO ITALIANO **
I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano 
possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti 
codici ........   
                  
                
Segmento Blue Chip .................. 
Segmento Standard Classe 1 .......... 
Segmento Standard Classe 2 .......... 
     
Market statistics................................ 
20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 
20 maggiori ribassi (in percentuale)............. 
    
Indice FTSE IT Allshare 
Indice FTSE Mib.......  
Indice FTSE Italia Star 
Indice FTSE Italia Mid Cap... 
Indice FTSE Italia Small Cap 
Indice FTSE Italia Micro Cap. 
Guida per azionario Italia.... 
    
    ** DERIVATI DI BORSA ** 
Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:>
Mini FTSE Mib.................<0#IFM:>
Guida a futures e opzioni.... 
Guida a opzioni..............  
    ** BORSE EUROPEE **
 Commento su titoli europei ........ 
 Speed guide borse europee.......... 
 Indici pan europei ........ 
 Dati analitici paneuropei... 
 Indice FTSEurofirst 300.......... 
 Indice Stoxx..................... 
 Indice Eurostoxx................. 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 
 25 maggiori rialzi europei......... 
 25 maggiori ribassi europei........ 
 25 titoli più attivi in valore .... 
    
    
      
Sul sito  www.reuters.it  altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below