1 agosto 2012 / 11:15 / 5 anni fa

Borsa Milano in calo, attesa per meeting Bce e Fed, Mediaset -11%

MILANO, 1 agosto (Reuters) - Piazza Affari è in calo, in attesa delle riunioni di Federal Reserve, oggi, e Banca centrale europea, domani.

Da una parte si spera in nuove misure di stimolo all‘economia da parte dell‘istituto centrale Usa, dall‘altro in un intervento della Bce per ridurre i costi di finanziamento di alcuni paesi della zona euro particolarmente colpiti dalla crisi.

L‘esito delle riunioni di politica monetaria dei due istituti non è però scontato.

“I volumi rimangono bassi in attesa della Fed questa sera e delle decisioni della Bce domani”, sottolinea un trader. Fino ad ora si sono registrati volumi per un controvalore di 640 milioni di euro

Intorno alle 12,55 l‘indice FTSE Mib cede lo 0,7% e l‘Allshare lo 0,72%. Il benchmark europeo FtsEurofirst 300 perde lo 0,12%.

* Crolla MEDIASET (-11,4%) dopo la trimestrale e le indicazioni date dai vertici della società durante la conference call di ieri, come l‘ulteriore peggiormaneto della raccolta pubblicitaria a luglio e agosto.

* ENI cede lo 0,8% dopo la trimestrale. Un trader cita l‘effetto positivo della scoperta in Mozambico. “C‘è un po’ di delusione sulla performance dell‘upstream, ma è più che bilanciata dall‘entusiasmo per le nuove scoperte, come quella in Mozambico”, ha commentato Jason Kenney, analista di Santander. Il settore oil&gas a livello europeo cede circa lo 0,4%.

* Balza PARMALAT (+6,8%) sulla scia della trimestrale diffusa ieri sera. Secondo Banca Akros, i risulttai del trimestre sono leggermente migliori delle previsioni, grazie soprattutto alla sorprese positive di Australia e Russia, anche se attende di conoscere ulteriori dettagli sulle strategie future del gruppo e sull‘integrazione di Lag.

* FINMECCANICA perde il 2,7% sulla scia dei risultati. Mediobanca ha tagliato il rating a “neutral” citando il venir meno dell‘appeal speculativo legato alle cessioni. “Data la scarsa visibilità sulle cessioni, basandosi sui fondamentali è difficile scommettere su una storia di ristrutturazione a lungo termine in un settore che si trova di fronte a un taglio delle spese alla difesa”, aggiunge la banca.

* FIAT (-2%) amplia le perdite di ieri sulla scia dei risultati. In deciso calo l‘intero stoxx europeo (-2%).

* FIAT INDUSTRIAL, che aveva registrato un calo sulla scia dei risultati di cnh, è poi passata in positivo sulla scia della trimestrale.

* Deboli i bancari, solo INTESA SP resta vicina in parità. MEDIOBANCA è tra i peggiori (-2%).

* RCS (-6,4%) in forte calo sulla scia dei risultati e sulle ipotesi di rafforzamneto patrimoniale. . Sul fronte degli editorial sono invece positivi POLIGRAFICI EDITORIALI e GRUPPO ESPRESSO. Negativo il SOLE 24 ORE dopo i risultati.

* Giù GEOX (-6,7%). Due broker citano la revisione al ribasso della guidance sull‘intero esercizio 2012.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below