5 gennaio 2012 / 11:59 / 6 anni fa

Borsa Milano pesante con banche,FTSE Mib cede oltre 3%,bene Fiat

MILANO, 5 gennaio (Reuters) - La seduta di Piazza Affari è affossata dai pesanti cali di Unicredit e di tutti gli altri bancari, in un panorama europeo non altrettanto negativo ma comunque dominato dai continui timori di nuove grandi ricapitalizzazioni per gli istituti di credito.

A peggiorare l‘umore dei listini del vecchio continente ha contribuito l‘ultima asta di governativi francesi, che ha visto rendimenti in aumento.

Intorno alle 12,45 l‘indice FTSE Mib cede il 3,3% e l‘Allshare il 3%. Volumi pari a poco più di 800 milioni di euro. Il futures sul Ftse Mib tratta intorno a 14.800 punti.

Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 scende dello 0,9%, con Parigi in calo dell‘1,1% e Francoforte dello 0,9%. A New York i futures sugli indici sono negativi.

* A guidare il ribasso è ancora oggi UNICREDIT, che dopo il calo di oltre il 14% della vigilia cede un altro 11% sulla scia del forte sconto con il quale sarà lanciato l‘aumento di capitale.

* Colpiti dalla lettera anche gli altri finanziari con MEDIOLANUM, POP MILANO e MEDIOBANCA in asta di volatilità. I ribassi superano abbondantemente i sei punti percentuali per BANCO POPOLARE, INTESA SANPAOLO , MPS e UBI. L‘indice dei bancari europei perde il 2,3%.

* In decisa controtendenza FIAT, che sale del 2% dopo l‘annuncio questa mattina di un aumento della quota in Chrysler, notizia attesa ma accolta comunque bene da un mercato ancora semifestivo che approfitta di qualsiasi spunto.

* Nelle retrovie del listino principale, affollate dai finanziari, spiccano anche i ribassi di FINMECCANICA e MEDIASET, entrambe in asta di volatilità con cali teorici rispettivamente del 5,1% e del 4,4%.

* Dopo la corsa degli ultimi giorni oggi FONDIARIA-SAI perde quasi il 10%, penalizzata da prese di beneficio legate ai timori che il riassetto generale del gruppo sia più complesso di quanto inizialmente sperato dal mercato. La controllante PREMAFIN è in asta di volatilità con un calo teorico superiore al 15%.

* Tra le small cap prosegue il denaro su CRESPI, protagonista nelle prime sedute dell‘anno di una fiammata con un boom di volumi.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

** AZIONARIO ITALIANO ** I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti codici ........

Market statistics................................ 20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 20 maggiori ribassi (in percentuale).............

Indice FTSE IT Allshare Indice FTSE Mib....... Indice FTSE Italia Star Indice FTSE Italia Mid Cap... Indice FTSE Italia Small Cap Indice FTSE Italia Micro Cap. Guida per azionario Italia....

** DERIVATI DI BORSA ** Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:> Mini FTSE Mib.................<0#IFM:> Guida a futures e opzioni.... Guida a opzioni..............

** BORSE EUROPEE ** Commento su titoli europei ........ Speed guide borse europee.......... Indici pan europei ........ Dati analitici paneuropei... Indice FTSEurofirst 300.......... Indice Stoxx..................... Indice Eurostoxx................. Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 25 maggiori rialzi europei......... 25 maggiori ribassi europei........ 25 titoli più attivi in valore .... Guida a informazioni Reuters ....... Guida a azionario .................. Chain degli indici italiani

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below