30 dicembre 2011 / 16:53 / 6 anni fa

Borsa Milano sale in ultima seduta anno, -25,199% nel 2011

MILANO, 30 dicembre (Reuters) - Piazza Affari archivia in rialzo l‘ultima seduta di un anno terribile, in cui ha ceduto un quarto della capitalizzazione.

Il 2011 verrà ricordato per l‘impatto devastante della crisi del debito sovrano nella zona euro, che ha prodotto effetti sulle borse soprattutto nel terzo trimestre.

Oggi, il listino di Milano ha confermato il trend di fine anno: scambi ridotti ai minimi termini (volumi per un controvalore di circa 580 milioni di euro), pochi player attivi, qualche ricopertura, soprattutto nelle battute conclusive.

L‘indice FTSE Mib ha guadagnato l‘1,22%, tornando sopra quota 15.000 punti (15.089,74 punti la chiusura). Nel 2011, l‘indice ha perso il 25,199%. Un‘emorragia concentrata nel terzo trimestre: tra ottobre e dicembre, infatti, il FTSE Mib è salito dell‘1,708%. Nel solo mese di dicembre, infine, l‘indice è arretrato dell‘1,172%.

Tornando alla seduta odierna, l‘AllShare è salito dell‘1,17% e il MidCap dello 0,52%.

* Pesante ieri, la galassia Ligresti ha beneficiato delle indiscrezioni di stampa sull‘interesse di potenziali investitori. Sebbene abbia pubblicato una nota per precisare di non avere “elementi informativi concreti da comunicare al mercato”, PREMAFIN ha spiccato il volo sull‘attesa dell‘ingresso di nuovi soci: in asta di volatilità per gran parte della giornata, la holding ha terminato in rialzo del 30,72% con scambi per un controvalore risibile (65.000 euro). Più caute e più loquide FONDIARIA-SAI (+3,77%) e MILANO ASSICURAZIONI (-1,45%).

* Nel comparto petrolifero, vivace ENI (+1,46%), nella giornata in cui l‘AD, Paolo Scaroni, in un‘intervista ha annunciato la possibilità di vendere SNAM RETE GAS (+0,12%), ma a patto di poterla valorizzare al meglio. Meno mosse SAIPEM (+0,46%) e TENARIS (+0,71%).

* Già tonica ieri, ENEL (+2,14%) si è confermata in ripresa. Tra le utilities, realizzata A2A (-2,74%), agitata nei giorni scorsi dall‘accordo sul riassetto di EDISON (+0,18%). Poco mossa TERNA (+0,62%).

* Finale d‘anno in crescendo per risparmio gestito e assicurazioni. AZIMUT è avanzata dell‘1,14%, MEDIOLANUM dello 0,6% e GENERALI del 2,83%.

* In denaro alcuni dei titoli maggiormente penalizzati nel 2011: FINMECCANICA +2,07%, TELECOM ITALIA +2,15%, BUZZI UNICEM +1,58%, PRYSMIAN +1,8%, MEDIASET +1,52% e LUXOTTICA +1,31%.

* A proposito di titoli che hanno vissuto un anno terrificante, FIAT (-46,984% nel 2011) rialza timidamente la testa: +1,66%. Brillante la controllante EXOR (+2,98%), mentre FIAT INDUSTRIAL è salita dell‘1,38%. Nel settore dell‘automotive, PIRELLI +1,17%. Fuori dal paniere principale, bene COBRA (+2,16%), che ha ottenuto il riscadenziamento del debito .

* La crisi del debito sovrano si è tradotta in tracolli delle quotazioni delle banche. La seduta odierna non ha smentito la tendenza negativa. UNICREDIT (-58,527% nel 2011) resta sotto pressione (+0,16% oggi), in vista dell‘aumento di capitale da 7,5 miliardi. Secondo una fonte, Fondazione CariVerona cederà lo 0,7% del capitale dell‘istituto guidato da Federico Ghizzoni prima dell‘operazione.

* Meglio INTESA SANPAOLO (-32,034% nel 2011, +0,15% oggi). In lettera POPOLARE EMILIA ROMAGNA (-0,72%). Rush finale per BANCO POPOLARE (+2,35%) e POPOLARE MILANO (+1,59%).

* Tra le small e mid cap, finale d‘anno agitato per motivi tecnici per DE’ LONGHI : debole ieri, oggi il titolo è balzato del 10,43%. A gennaio debutterà a Piazza Affari, De’ Longhi Clima (DeLclima), società nata da una scissione.

** AZIONARIO ITALIANO ** I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti codici ........

Segmento Blue Chip .................. Segmento Standard Classe 1 .......... Segmento Standard Classe 2 ..........

Market statistics................................ 20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 20 maggiori ribassi (in percentuale).............

Indice FTSE IT Allshare Indice FTSE Mib....... Indice FTSE Italia Star Indice FTSE Italia Mid Cap... Indice FTSE Italia Small Cap Indice FTSE Italia Micro Cap. Guida per azionario Italia....

** DERIVATI DI BORSA ** Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:> Mini FTSE Mib.................<0#IFM:> Guida a futures e opzioni.... Guida a opzioni..............

** BORSE EUROPEE ** Commento su titoli europei ........ Speed guide borse europee.......... Indici pan europei ........ Dati analitici paneuropei... Indice FTSEurofirst 300.......... Indice Stoxx..................... Indice Eurostoxx................. Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 25 maggiori rialzi europei......... 25 maggiori ribassi europei........ 25 titoli più attivi in valore ....

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below