27 dicembre 2011 / 11:43 / 6 anni fa

Borsa Milano negativa in mercato sottile, male le banche

MILANO, 27 dicembre (Reuters) - Piazza Affari allunga leggermente in terreno negativo in un mercato sottile, con circa 200 milioni di controvalore scambiato.

Il peggioramento è riconducibile soprattutto ai titoli bancari italiani, settore che si configura come il peggiore in Europa insieme all‘assicurativo .

Alle 12,30 il FTSE Mib cede lo 0,5%, il FTSE All Share è in calo dello 0,44%. Il FTSE Mid Cap segna -0,67%. Tiene meglio l‘Europa, con il FTSEurofirst 300 che sale dello 0,21%. Futures FTSE Mib scadenza marzo rimane in range tra 15.200 e 15.000. Wall Street attesa poco mossa.

“E’ un mercato piatto, a causa del clima festivo e orfano anche di Londra, oggi chiusa”, spiega un operatore, secondo il quale sono poche le storie di particolare interesse in Italia: Fondiaria-Sai, Edison e Impregilo.

* UNICREDIT rimane vittima dell‘incertezza sul prezzo dell‘aumento di capitale e in generale di un contesto sfavorevole alle banche in questo momento, penalizzate anche da uno spread tra titoli di stato italiani e tedeschi sopra i 500 punti.

* FONDIARIA-SAI, PREMAFIN e MILANO ASSICURAZIONI soffrono in borsa sfavoriti dalle notizie, uscite venerdì a mercati chiusi, di un nuovo aumento di capitale fino a 750 milioni per FonSai e, soprattutto, di una pesante perdita archiviata dalla compagnia nel 2011.

* IMPREGILO in controtendenza, sale del 4% circa in un mercato che continua a speculare sui movimenti nell‘azionariato dopo l‘accordo venerdì a mercati chiusi tra Gavio e i Ligresti.

* EDISON viene venduta nel giorno in cui è stato annunciato l‘accordo preliminare sul riassetto che prevede il passaggio della società in mani francesi in cambio del controllo di Edipower da parte delle utility italiane. A penalizzare il titolo Edison è il tetto fissato da Edf all‘eventuale Opa obbligatoria sulle minoranze pari 0,84 euro per azione che spetterà a Consob decidere. Si muovono invece positivamente gli azionisti italiani - A2A e IREN - che avranno delle minusvalenze in quanto hanno le azioni in carico intorno a 1,5 euro ma l‘intesa sembra sia valutata positivamente dal mercato perché toglie incertezza. “E’ un bruon accordo per i soci italiani perchè consente loro di uscire immediatamente da Edison senza aspettare anni”, spiega un trader.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below