10 novembre 2011 / 08:35 / tra 6 anni

Borsa vira in rialzo dopo calo avvio su speranze politiche

MILANO, 10 novembre (Reuters) - Colpo di reni per Piazza Affari che passa in positivo e fa meglio dell‘Europa dopo un‘apertura in calo di oltre un punto percentuale sull‘inattesa accelerazione politica nella direzione della formazione di un nuovo governo chiamato ad adottare le misure chieste dal mercato per restaurare la fiducia.

Il Ftse Mib .FTMIB guadagna lo 0,8% dopo essere sceso brevemente sotto la soglia dei 15.000 punti. L‘AllShare .FTITLMS avanza dello 0,55% e il Mid Cap .FTITMC sale dello 0,14%. In Europa, l‘indice Ftseurofirst 300 .FTEU3 cede quasi un punto percentuale.

“C’è stata un‘accelerata decisa da parte di Napolitano, girano già i nomi dei ministri, la situazione si è già evoluta molto in fretta”, sottolinea un trader.

Guidano il rialzo le banche, in testa le big INTESA SP (ISP.MI) e UNICREDIT (CRDI.MI) ma corrono anche GENERALI (GASI.MI) e PIRELLI PECI.MI. Rimbalza MEDIASET (MS.MI) dopo il crollo della vigilia (-12% circa).

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below