6 luglio 2009 / 07:41 / 8 anni fa

Borsa Milano, avvio in calo con banche e petroliferi

MILANO, 6 luglio (Reuters) - Avvio di settimana negativo a Piazza Affari che cede oltre il 2% nei primi scambi della giornata seguendo i cali delle borse europee.

Senza la guida di Wall Street, chiusa venerdì per festività, i mercati azionari risentono in questa fase dei ribassi delle borse asiatiche.

Alle 9,35 circa l‘indice FTSE Mib .FTMIB migliora leggermente e cede l‘1,7%, mentre l‘All Share .FTILTMS arretra dell‘1,6.

A pesare sugli indici sono in particolare i bancari e i titoli petroliferi, i pegggiori in tutta Europa insieme al comparto auto.

Tra le banche, BANCO POPOLARE BAPO.MI perde il 2,8% e INTESA SANPAOLO (ISP.MI) il 2,6%, quest‘ultima dopo la bocciatura dell‘Antitrust alla nuove versione del patto tra Credit Agricole (CAGR.PA) e Generali (GASI.MI) sul 10,9% del capitale di Intesa Sanpaolo.

* Nel settore energia, le peggiori sono le petrolifere SAIPEM (SPMI.MI) ed ENI (ENI.MI) in calo del 3% e 2,7% rispettivamente.

* In controtendenza rispetto al mercato bene FINMECCANICA SIFI.MI (+1,2%), unico titolo del Ftse Mib in rialzo dopo le indiscrezioni stampa nel weekend di un ingresso della Libyan Investment Authority nel capitale del gruppo aerospaziale, nonostante la smentita della società di colloqui in corso.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below