5 dicembre 2016 / 12:12 / in un anno

BORSA MILANO ripassa in negativo all'indomani vittoria No, deboli i bancari

MILANO, 5 dicembre (Reuters) - Contrariamente alle
previsioni, alla vittoria del No nel referendum costituzionale
di ieri e il conseguente annuncio di dimissioni da parte del
premier Matteo Renzi non ha fatto seguito un tonfo del mercato
azionario.
    Piazza Affari ha aperto in ribasso ma ha presto annullato
gran parte delle perdite, passando anche brevemente in positivo.
    Come atteso invece, sono stati i bancari i più colpiti dalle
vendite. 
    In un report Morgan Stanley riconosce le probabili
conseguenze negative legate all'incertezza politica, ma mette
soprattutto in evidenza come si apra la strada per una revisione
della legge elettorale in senso più proporzionale, che
diminuirebbe la possibilità di una vittoria del Movimento 5
Stelle alle prossime elezioni, evitando i conseguenti timori per
l'uscita dell'Italia dall'euro.   
    Secondo un altro trader il mercato aveva già scontato,
almeno in parte, il risultato del referendum, mentre ora si
attende di avere qualche novità sul fronte Mps, per cui è in
corso un incontro con le banche oggi.
    Intorno alle 12,50 l'indice FTSE Mib cede lo 0,63%,
mentre l'Allshare perde lo 0,51%. Forti i volumi, già pari a
quasi 2 miliardi di euro. In Europa lo Stoxx 600 sale dello
0,87%. 
    ** Sono i bancari a essere i più colpiti dalle vendite, con
l'indice di settore dei titoli italiani che cede il
3% circa.  
    ** Particolarmente colpite BANCO POPOLARE e POP
MILANO, con perdite oltre il 6%. Venerdì il Consiglio
di Stato ha accolto parzialmente il ricorso di alcuni soci e di
alcune associazioni dei consumatori contro il regolamento della
Banca d'Italia che disciplina la riforma delle banche popolari
sulla trasformazione in Spa. "La decisione
dell'alto tribunale amministrativo crea una situazione di
incertezza sul comparto, tanto più in relazione alle banche che
non hanno ancora deliberato la trasformazione in SpA in sede
assembleare", spiegano gli analisti di Icbpi. "Secondo fonti
autorevoli, le delibere di trasformazione già efficaci non sono
invece suscettibili di annullamento. Più controverso è invece il
tema della limitazione del diritto di recesso". 
    ** UNICREDIT, che la prossima settimana presenterà
il proprio piano strategico, che comporterà anche un robusto
aumento di capitale, cede il 5,2%. Stamattina ha annunciato
l'avvio di negoziati in esclusiva per la possibile vendita di
Pioneer ad Amundi. 
    ** POSTE ITALIANE, ora fuori dalla gara per
Pioneer, cede lo 0,26%. ANIMA, che affiancava Poste
Italiane, cede l'1,3%. 
    ** Il titolo MPS, la banca che potrebbe
maggiormente risentire delle conseguenze dell'incertezza
politica che si è creata dopo il referendum, è molto volatile e
a fine mattina perde oltre il 3%. Sul mercato sembra prevalere
un atteggiamento cauto in attesa di avere maggiori informazioni
sul futuro della banca. E' in corso a Milano un incontro tra i
vertici dell'istituto e le banche del consorzio per l'aumento.  
    ** FIAT CHRYSLER (+4%) reagisce in modo positivo
al No al referendum costituzionale. Il motivo principale che
sostiene le azioni è la prospettica debolezza dell'euro che ha
un impatto positivo sui conti Fca, grazie alla sua esposizione
all'area Nafta. Tonico anche il comparto a
livello europeo. 
    ** LEONARDO FINMECCANICA avanza di circa il 2,5%,
aiutata anche dalla promozione di Deutsche Bank a 'buy' da
'hold', con aumento del prezzo obiettivo a 14 da 11,70 euro.
    ** Toniche SAIPEM, CNH INDUSTRIAL <CNHI.MI<, BUZZI
 
    
    
    
    Per una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana
 con quotazioni,  grafici e dati, gli abbonati Eikon possono
digitare nel Search Box di Eikon  la parola "Pagina Italia" o
"Panorama Italia"
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia 
    
          ** AZIONARIO ITALIANO **
I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano 
possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti 
codici ........   
                  
                
     
Market statistics................................ 
20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 
20 maggiori ribassi (in percentuale)............. 
    
Indice FTSE IT Allshare ....  
Indice FTSE Mib .............. 
Indice FTSE Italia Star ..... 
Indice FTSE Italia Mid Cap .. 
Indice FTSE Italia Small Cap . 
Indice FTSE Italia Micro Cap . 
 
Per i prezzi delle azioni trattate sull'Aim .... 
Guida per azionario Italia.... 
    
     DERIVATI DI BORSA 
Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:>
Mini FTSE Mib.................<0#IFM:>
Guida a futures e opzioni.... 
Guida a opzioni..............  
 ** BORSE EUROPEE **
 Commento su titoli europei ...... 
 Commento in italiano su borse europee 
 Speed guide borse europee......... 
 Indici pan europei ............. 
 Dati analitici paneuropei........ 
 Indice FTSEurofirst 300.......... 
 Indice Stoxx..................... 
 Indice Eurostoxx................. 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 
 25 maggiori rialzi europei......... 
 25 maggiori ribassi europei........ 
 25 titoli più attivi in valore .... 
  
 Guida a informazioni Reuters ...... 
 Guida a azionario ................. 
 Chain degli indici italiani........

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below