5 novembre 2013 / 16:49 / 4 anni fa

Borsa Milano chiude in calo con banche, bene Mediaset e Pirelli

MILANO, 5 novembre (Reuters) - Piazza Affari archivia la
seduta in territorio negativo, zavorrata da vendite
generalizzate sui bancari. 
    Anche le altre borse internazionali sono improntate alla
debolezza, seppur più contenuta, in un contesto di incertezza su
quelle che saranno le prossime mosse della Banca centrale
europea dopo che i recenti dati sull'inflazione hanno aperto le
porte a un possibile taglio dei tassi. 
    Molti indici sono vicini a massimi storici o pluriennali e
questo contribuisce alla cautela e alle prese di beneficio
sull'azionario.
    L'indice FTSE Mib chiude in calo dell'1,13% e
l'Allshare cede l'1%. Volumi nel finale per un
controvalore di circa 2,2 miliardi di euro.
    Il benchmark europeo FTSEurofirst300 perde lo 0,2%
circa.
     * MEDIASET, miglior titolo del listino principale, 
guadagna il 3,4% dopo la promozione di Goldman Sachs a 'buy' da
'neutral', con target price a 5,1 euro dai precedenti 3,6 euro.
 
    * Venduti i bancari, con l'indice italiano di settore
 in calo di quasi il 2% mentre a livello europeo
il comparto arretra dell'1,1%. Tra i singoli titoli
UNICREDIT lascia sul terreno il 2,6%, INTESA SANPAOLO
 il 2,3% e BANCO POPOLARE il 2% circa.
    * In decisa controtendenza POP MILANO, che dopo le
perdite di ieri rimbalza di oltre il 2% nonostante l'incertezza
su vertici e governance.
    * Sale dell'1,5% PIRELLI, che diffonderà i dati
del trimestre dopo la chiusura della borsa. Banca Akros ritiene
che i risultati saranno "soddisfacenti" rispetto ad altre
concorrenti, ma argomenta che il gruppo sarà costretto a ridurre
la guidance 2013 soprattutto per incorporare l'effetto cambi.
Anche Icbpi sottolinea come, sotto il profilo organico, "la
trimestrale dovrebbe confermare i segnali di miglioramento
emersi in Europa, specie nel Premium". L'attenzione degli
investitori - prosegue - sarà rivolta alla presentazione del
piano industriale di domani "che dovrebbe offrire indicazioni
positive sulle prospettive di crescita di medio-lungo periodo
della società".
    * Tra auto deboli in tutta Europa FIAT è in
linea con un ribasso dell'1,1% mentre EXOR arretra del
2,4%. I dati di ieri sera sulle immatricolazioni di ottobre in
Italia hanno mostrato ancora segno negativo, con un mercato che
si appresta a chiudere il 2013 su livelli che non si vedevano
dalla seconda metà degli anni '70. A fronte di una flessione del
mercato del 5,58% in ottobre, il gruppo Fiat ha registrato un
calo dell'8,7%. 
     * Prosegue la corsa con volumi di INDESIT (+2,4%)
dopo il balzo di ieri sulla notizia che la società ha allo
studio un rafforzamento e che Fineldo - la holding della
famiglia Merloni principale azionista del gruppo di
elettrodomestici - ha dato mandato a un advisor per esplorare le
alternative riguardo l'investimento nell'azienda. In forte
rialzo le azioni risparmio (+19%): oggi MF sottolinea
il fatto che un'eventuale operazione straordinaria dovrà passare
per la conversione delle risparmio in ordinarie.
    * Tra i titoli a minore capitalizzazione, sale NOEMALIFE
 dopo l'annuncio di un contratto in Gran Bretagna.
    * Continua il rally DELCLIMA con un ulteriore
progresso del 3,2%. Dallo scorso 9 ottobre il titolo ha iniziato
a salire, con volumi consistenti, segnando un rialzo complessivo
di circa il 40%. 
    * AMBIENTHESIS balza del 12% con volumi sostenuti.
Dalla fine del mese scorso, il titolo ha violentemente
accelerato sulla scia di una sentenza del Tar Lombardia per le
vicende legate alla bonifica dell'area ex Sisas, a Pioltello, a
favore di  T.R. Estate Due, parte correlata di Ambienthesis.
 
    * AS ROMA amplia le perdite di ieri dopo il
pareggio di domenica, primo stop di una serie ininterrotta di
vittorie in campionato. Negli ultimi tre mesi il titolo ha
comunque triplicato il suo valore.
    
        ** AZIONARIO ITALIANO **
I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano 
possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti 
codici ........   
                  
                
     
Market statistics................................ 
20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 
20 maggiori ribassi (in percentuale)............. 
    
Indice FTSE IT Allshare 
Indice FTSE Mib.......  
Indice FTSE Italia Star 
Indice FTSE Italia Mid Cap... 
Indice FTSE Italia Small Cap 
Indice FTSE Italia Micro Cap. 
Guida per azionario Italia.... 
    
    ** DERIVATI DI BORSA ** 
Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:>
Mini FTSE Mib.................<0#IFM:>
Guida a futures e opzioni.... 
Guida a opzioni..............  
    ** BORSE EUROPEE **
 Commento su titoli europei ........ 
 Speed guide borse europee.......... 
 Indici pan europei ........ 
 Dati analitici paneuropei... 
 Indice FTSEurofirst 300.......... 
 Indice Stoxx..................... 
 Indice Eurostoxx................. 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 
 25 maggiori rialzi europei......... 
 25 maggiori ribassi europei........ 
 25 titoli più attivi in valore .... 
  
 Guida a informazioni Reuters ....... 
 Guida a azionario .................. 
 Chain degli indici italiani 
    
    
 - Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below