20 settembre 2013 / 15:49 / tra 4 anni

Borsa Milano chiude in calo, pesante Telecom, male banche, ok Sts

MILANO, 20 settembre (Reuters) - Piazza Affari archivia in
ribasso una seduta che conferma la tendenza degli investitori a
tirare il fiato dopo lo scossone positivo determinato dalla
decisione, a sorpresa, della Federal Reserve di confermare le
misure di stimolo dell'economia.
    Peraltro, una volta assorbito l'impatto dell'annuncio di
mercoledì scorso, sottolineano gli operatori, i mercati sono
tornati a ragionare con maggiore freddezza. E la tendenza,
comunque, è di un "ritorno a una politica monetaria meno
espansiva negli Stati Uniti", si legge nella newsletter mensile
di La Française AM.
    L'autunno, dunque, comincia all'insegna dell'incertezza.
Marcus Svedberg, chief economist di East Capital, afferma che
"l'outlook è tuttavia migliore di quanto non sia stato per un
lungo periodo, in quanto l'eventualità che si verifichi il 'tail
risk' - il peggior scenario possibile - è significativamente
minore, mentre il quadro macro sottostante è più incoraggiante.
Questo non significa che vada tutto bene e che il mercato avrà
una forte espansione, ma suggerisce che possa iniziare la fase
di normalizzazione".
    In chiusura, l'indice FTSE Mib ha perso lo 0,49%,
tornando sotto quota 18.000 punti (17.970,12 punti l'ultimo
prezzo). L'AllShare ha ceduto lo 0,36%, mentre il
MidCap ha guadagnato lo 0,18%. 
    Volumi per un controvalore di circa 2,5 miliardi di euro.
    
    * Pesante TELECOM ITALIA (-3,39%): in rosso sin
dall'avvio, il titolo è peggiorato sull'anticipazione che i soci
di Telco stanno trattando per mantenere lo status quo per altri
sei mesi. 
    Un trader segnala che su Telecom hanno pesato anche le
scadenze di opzioni.
    Segno meno per gli azionisti di Telco: MEDIOBANCA 
-2,36%, GENERALI -0,86% e INTESA SANPAOLO 
-0,94%.
    * FINMECCANICA positiva (+0,58%) all'indomani del
downgrade di Moody's a 'junk'.
    * Sale con decisione ANSALDO STS (+2,54%): secondo
un trader, il gruppo attivo nel segnalamento ferroviario
potrebbe essere oggetto di offerte. Un quotidiano ha rilanciato
l'ipotesi di un intervento del Fondo Strategico Italia in
Ansaldo Energia e Ansaldo Breda, se le trattative per la
cessione a gruppi stranieri non andassero a buon fine. 
    * Complessivamente deboli le banche: il paniere
 è sceso dell'1,16%. In sofferenza POP EMILIA
 (-1,82%) e UNICREDIT (-1,58%).
    * Discorso a parte per MONTEPASCHI (-1,05%), che
si avvicina al consiglio del prossimo 24 settembre in cui verrà
presentato il nuovo piano industriale. 
    * In deciso rialzo MEDIASET (+1,73%), sostenuta
dalle nuove stime e dall'ambizioso target price assegnato da
Morgan Stanley. 
    * Positive ATLANTIA (+0,92%) e GEMINA 
(+1,67%). Un broker ritiene positive, per Gemina, le
indiscrezioni su un possibile ingresso di Etihad nel capitale di
Alitalia al fianco di Air France, "assicurando le risorse
necessarie alla compagnia di bandiera italiana, che oggi ha
circa il 40% dei movimenti di Fiumicino".
    * FIAT (+0,33%) e PIRELLI (+1,59%) in
controtendenza rispetto al settore automotive europeo 
(-0,84%).    
    * Milano ha contenuto le perdite grazie soprattutto alla
forza relativa di ENI (+0,62%), più tonica del settore
energetico europeo (+0,04%). 
    Nel comparto, in rosso TENARIS (-2,49%), PRYSMIAN
 (-1,48%), SAIPEM (-1,19%) ed ENEL 
(-0,7%).
    * Per il resto, spunti per AZIMUT (+1,73%),
CAMPARI (+1,33%) e FERRAGAMO (+0,79%). Segno
meno, invece, per AUTOGRILL (-1,24%) e BUZZI UNICEM
 (-1,01%).        
    * Tra le small e mid cap, in denaro le società legate alla
produzione di energia da fonti rinnovabili: ERGYCAP 
+19,89%, ALERION +5,47%, K.R.ENERGY +3,01% e
KINEXIA +1,64%.
    * Realizzi su TELECOM ITALIA MEDIA (-6,18%) e
L'ESPRESSO (-5,93%).
                   
    ** AZIONARIO ITALIANO **
I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano 
possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti 
codici ........   
                  
                
Segmento Blue Chip .................. 
Segmento Standard Classe 1 .......... 
Segmento Standard Classe 2 .......... 
     
Market statistics................................ 
20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 
20 maggiori ribassi (in percentuale)............. 
    
Indice FTSE IT Allshare 
Indice FTSE Mib.......  
Indice FTSE Italia Star 
Indice FTSE Italia Mid Cap... 
Indice FTSE Italia Small Cap 
Indice FTSE Italia Micro Cap. 
Guida per azionario Italia.... 
    
    ** DERIVATI DI BORSA ** 
Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:>
Mini FTSE Mib.................<0#IFM:>
Guida a futures e opzioni.... 
Guida a opzioni..............  
    ** BORSE EUROPEE **
 Commento su titoli europei ........ 
 Speed guide borse europee.......... 
 Indici pan europei ........ 
 Dati analitici paneuropei... 
 Indice FTSEurofirst 300.......... 
 Indice Stoxx..................... 
 Indice Eurostoxx................. 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 
 25 maggiori rialzi europei......... 
 25 maggiori ribassi europei........ 
 25 titoli più attivi in valore .... 
    
  
      
    
    Sul sito  www.reuters.it  altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below