26 giugno 2013 / 11:00 / tra 4 anni

PUNTO 1-Borsa Milano accelera con banche grazie a calo spread

(Aggiunge dettagli)

MILANO, 26 giugno (Reuters) - Dopo un avvio incerto Piazza Affari imbocca con decisione la strada del rimbalzo, in sintonia con le altre borse europee.

Oltre ai buoni dati Usa pubblicati ieri, di cui oggi beneficiano tutti i mercati, Milano è aiutata dal restringimento dello spread Btp/Bund che fa bene in particolare al settore bancario.

“La borsa segue l‘andamento dello spread, tornato finalmente sotto i 300 punti”, dice un trader. Un operatore sottolinea come sia stato evitato il rischio di tensioni sui mercati obbligazionari e azionari dopo le indiscrezioni stampa sui derivati utilizzati dal Tesoro. “Erano indiscrezioni già circolate nel 2012, si spara sull‘Italia a beneficio della speculazione”, dice.

Ft e Repubblica hanno scritto oggi che l‘Italia rischierebbe perdite per 8 miliardi di euro su contratti derivati ristrutturati dal Tesoro nel 2012.. Il Tesoro ha risposto con una nota - che ha contribuito al rafforzamento dei mercati - in cui si spiega che non c‘è alcun pericolo per i conti dello Stato..

Intorno alle 12,50 l‘indice FTSE Mib sale del 2%, seguito a ruota dall‘AllShare. L‘indice europeo FTSEurofirst avanza dell‘1,6%. Positvi anche i futures sugli indici Usa.

* Bene dunque le banche, che salgono del 2,5%, leggermente meglio del comparto europeo. Guidano il rialzo POP EMILIA, POP MILANO e MPS , tra il +4% e il +5%, dopo le forti perdite accusate di recente. “Il rimbalzo di Pop Milano è legato anche al via libera di Bankitalia al rimborso dei Tremonti bond, giunto questa mattina, che non tutti davano così per scontato”, dice un operatore. Recupera anche MEDIOBANCA, sotto pressione da inizio settimana sulla scia della presentazione del nuovo piano industriale.

* Acquisti su TELECOM tra tlc positive in tutta Europa, bene ENEL ed ENI.

* Riduce nettamente le perdite SAIPEM, scivolata fino a oltre -3% nella mattina sempre sulla scia del crollo di fiducia innescato dal secondo profit warning in sei mesi annunciato a metà giugno.

* Salgono (+15%) i diritti sulla parte ordinaria dell‘aumento di Rcs dopo la discesa ininterrotta dal 17 giugno, primo giorno dell‘operazione di ricapitalizzazione. I volumi sono molto intensi e sfiorano i 10 milioni di pezzi a due giorni dalla fine delle negoziazioni in borsa (28 giugno).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below