27 marzo 2013 / 16:48 / 5 anni fa

Borsa Milano chiude negativa ma in recupero su voci accordo Pd-Pdl

MILANO, 27 marzo (Reuters) - Piazza Affari è negativa in
chiusura, appesantita dai persistenti timori sullo stallo
politico italiano e sull'eventualità dell'applicazione del
modello di salvataggio cipriota ad altri paesi europei.
    I listini milanesi recuperano tuttavia qualcosa nel
pomeriggio, pur rimanendo in lettera, con alcuni trader che
citano a monte del miglioramento speculazioni di una possibile
collaborazione tra Pd e Pdl, dopo l'ennesimo no del M5s alla
fiducia per il governo Bersani. 
    "Gli investitori pensano che la formazione di un governo sia
ormai vicina. Bersani lo vuole anche a costo di fare un accordo
con il centrodestra", nota un trader.
    Influenze negative per l'azionario, non solo in Italia, sono
arrivate nella seduta odierna anche dal fronte obbligazionario:
la domanda deludente per l'asta di Btp ha pesato sul sentiment e
ha spinto lo spread tra Btp e Bund tedeschi verso i massimi post
elettorali di fine febbraio, a 350 punti base. 
    "Sull'asta ha inciso molto lo scenario politico incerto che
il Paese sta vivendo. È bastato questo a tenere lontano gli
investitori esteri che temono l'ingovernabilità della penisola.
Oggi si chiuderanno le consultazioni e domani il leader del
centrosinistra, Bersani è atteso al Quirinale. L'ipotesi di un
ritorno alle urne potrebbe spaventare gli investitori mondiali
con rischio di fuga dei capitali dal nostro Paese e forti
discese di borsa", commenta Vincenzo Longo, market strategist di
IG.
    L'indice FTSE Mib chiude in calo dello 0,92%,
mentre l'Allshare cala dello 0,94%. In Europa il
paniere FTSEeurofirst 300 arretra dello 0,34%, mentre
Wall Street scambia in territorio negativo. 
    * Pesanti tutte le banche. La maglia nera va a MPS 
che scivola del 4,29%. Dalle ultime rilevazioni Consob sulle
posizioni nette corte emerge che il fondo Marshall Wallace ha
accresciuto lo scoperto sul titolo allo 0,96% dallo 0,83% del
capitale. Secondo un trader, inoltre, la banca senese "paga la
sindrome Cipro". Vanno male POP EMILIA in calo del
4,24%, MEDIOBANCA (-3,59%) e POP MILANO 
(-3,43%). Giù anche UNICREDIT (-0,6%).
    Si muove in controtendenza dal pomeriggio INTESA SP
, unico titolo bancario a chiudere in positivo (+0,89%).
"Su Intesa, molto forte nel pomeriggio, circolano voci di
numerosi ordini in acquisto sul titolo arrivati da una banca di
Londra" riferisce un trader.
    * In ribasso TELECOM ITALIA (-2,93%) che torna sui
minimi da oltre 25 anni, in scia ai timori sul debito che
colpisce tutto il mercato e dopo i downgrade dei giorni scorsi.
 
    * Corre, invece, ANSALDO STS (+11,09%) dopo
l'incontro con gli analisti ieri. Un report di una banca
d'affari italiana, che ha promosso il titolo, scrive che "alla
luce della presentazione di ieri, le chance di M&A per Ansaldo
Sts sono più elevate di quanto preventivamente stimato". 
    * MEDIASET chiude tonica, in rialzo del 5,29%,
nonostante l'annuncio di risultati in forte perdita, con il
mercato che scommette in una ripresa della redditività per
effetto delle grosse svalutazioni attuate sul 2012, che
ridurranno gli ammortamenti su 2013 e 2014 alleggerendo Ebit e
risultato netto. 
    * Su LUXOTTICA, che chiude negativa, non impatta la
decisione di Standard & Poor's di rivedere l'outlook della
società a "positivo" da "stabile" confermando anche i rating
'BBB+/A-2' a lungo e breve termine. 
    * Fra i minori, forte DMAIL con un balzo del
15,69%.
    * Debole RCS (-1,11%) nel giorno del Cda sul piano
industriale e sui risultati preliminari 2012.
    
 
     
     Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia 
    
    
              ** AZIONARIO ITALIANO **
I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano 
possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti 
codici ........   
                  
                
Segmento Blue Chip .................. 
Segmento Standard Classe 1 .......... 
Segmento Standard Classe 2 .......... 
     
Market statistics................................ 
20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 
20 maggiori ribassi (in percentuale)............. 
    
Indice FTSE IT Allshare 
Indice FTSE Mib.......  
Indice FTSE Italia Star 
Indice FTSE Italia Mid Cap... 
Indice FTSE Italia Small Cap 
Indice FTSE Italia Micro Cap. 
Guida per azionario Italia.... 
    
    ** DERIVATI DI BORSA ** 
Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:>
Mini FTSE Mib.................<0#IFM:>
Guida a futures e opzioni.... 
Guida a opzioni..............  
    ** BORSE EUROPEE **
 Commento su titoli europei ........ 
 Speed guide borse europee.......... 
 Indici pan europei ........ 
 Dati analitici paneuropei... 
 Indice FTSEurofirst 300.......... 
 Indice Stoxx..................... 
 Indice Eurostoxx................. 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 
 25 maggiori rialzi europei......... 
 25 maggiori ribassi europei........ 
 25 titoli più attivi in valore ....

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below