26 marzo 2013 / 11:09 / tra 5 anni

Borsa Milano piatta a fine mattina, giù Telecom, denaro su Bpm

MILANO, 26 marzo (Reuters) - Piazza Affari oscilla intorno alla parità a fine mattina fallendo sostanzialmente il tentativo di rimbalzo effettuato in avvio in un clima improntato alla massima cautela.

“L‘asta dei Bot a sei mesi è andata bene”, commenta un trader che però descrive un mercato piatto con attività ridotta al minimo. I titoli di Stato italiani nell‘asta odierna hanno mostrato un rendimento in calo ai minimi di fine gennaio.

Ieri Milano aveva accusato un brusco ribasso anche dopo le dichiarazioni del presidente dell‘Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem secondo cui il salvataggio delle banche cipriote è un modello da utilizzare per altri paesi della zona euro. Dijssembloem ha poi fatto marcia indietro, ma la portata delle sue dichiarazioni ancora aleggia sul mercato.

Intorno alle 12 l‘indice FTSE Mib segna +0,03%, l‘Allshare +0,01%. Moderatamente positive Londra e Francoforte, un po’ meglio Parigi. Volumi per 713 milioni di euro.

* TELECOM ITALIA cede il 5,29% dopo due downgrade di BofA-Merrill e Barclays, riferiti dai trader. BofA-Merrill in particolare punta il dito sul fatto che la compagnia ha risolto il problema dell‘eccessivo indebitamento emettendo altro debito, come riferisce un trader. Lo stoxx europeo del settore scende dell‘1,02%.

* Tra le banche spicca in positivo POP MILANO dopo che ieri il CdG ha approvato l‘istanza autorizzativa da presentare a Bankitalia per la trasformazione in spa. “La storia della spa sembra che piaccia molto e il titolo per come viene comprato oggi ha ancora ampi margini”, spiega il trader.

In un settore contrastato spicca poi la debolezza di MONTE PASCHI. “Non ci sono notizie specifiche, ma è un titolo fragile che reagisce a ogni minima cosa”, dice il trader non escludendo che il titolo possa soffrire delle dichiarazioni di Dijssembloem di ieri.

Lo stoxx di settore sale dello 0,49%.

* Tra i più piccoli si muove LA DORIA : oggi ha annunciato la previsione di una crescita sui mercati internazionali nel prossimo biennio con ricavi a 625 milioni al 2015 e un miglioramento medio annuo degli utili netti del 15%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below