24 settembre 2012 / 07:18 / tra 5 anni

Borsa Milano apre negativa, debole Fiat dopo incontro con governo

MILANO, 24 settembre (Reuters) - Apertura in lieve calo per Piazza Affari, seguendo il trend negativo delle altre borse europee e asiatiche.

I crescenti timori per le prospettive della crescita globale e i dubbi sull‘eventuale richiesta di aiuti da parte della Spagna spingono infatti gli investitori a realizzare parte dei recenti guadagni.

Attorno alle 9,10 l‘indice FTSE Mib cede 0,67% in linea con l‘Allshare. Il paniere FTSEurofirst scende dello 0,28%.

* Perdono terreno i bancari, con INTESA SP e UNICREDIT che scendono tra lo 0,5% e lo 0,8%. Male anche MPS, BANCO POPOLARE, UBI e MEDIOBANCA

* Negativa FIAT che cede lo 0,3% circa nella prima seduta dopo l‘incontro con il governo, da cui è emersa la volontà della società di potenziare l‘export. Secondo i quotidiani, il Cda del prossimo 30 ottobre non si esprimerà in merito al futuro produttivo degli stabilimenti italiani.

* In lettera FINMECCANICA dopo l‘iscrizione nel registro degli indagati per corruzione internazionale. Qualora le accuse fossero accertate, potrebbe scattare per la società il divieto a stipulare contratti con la PA.

* Sale di oltre un punto SORIN dopo l‘annuncio del nuovo piano strategico 2012-2017.

* Balza anche CELL THERAPEUTICS (+4%) sull‘annuncio sui buoni risultati dei test sull‘efficacia tollerabilità di un farmaco.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below