6 giugno 2012 / 11:29 / tra 5 anni

Borsa Milano sui massimi seduta con bancari in attesa Bce

MILANO, 6 giugno (Reuters) - Borsa Milano sui massimi di giornata grazie ai guadagni dei bancari in un mercato che punta i riflettori sulla Bce e sulla decisione sui tassi.

Parte del mercato scommette su una sforbiciata del costo del denaro di 25 punti base, dall‘attuale livello minimo dell‘1%, ma l‘attesa è principalmente sulle parole di Draghi in tema di operazioni non convenzionali.

“Più che una decisione sui tassi, ci si aspetta che Draghi tiri fuori un coniglio dal cilindro”, commenta un‘operatrice.

Il numero uno della Bce “forte della sua esperienza in Goldman Sachs, ha già dimostrato una particolare inventiva sui temi di politica monetaria e l‘idea è che oggi possa dire qualcosa per come mettere insieme i pezzi della crisi almeno nel breve periodo”, spiega.

In attesa di novità, in borsa “si chiudono le posizioni” conclude.

Intorno alle 13,15 il FTSE Mib sale del 2,43% e l‘All Share del 2,3%% con volumi poco sopra il miliardo di euro. Il paniere europeo FTSEurofirst 300 guadagna l‘1,7%.

Il futures sul Ftse Mib viaggia vicino ai massimi di seduta a quota 13.280 punti e segnali positivi arrivano anche dall‘andamento dei derivati sull‘azionario Usa.

* I bancari sono in generale rialzo, in sintonia con il resto d‘Europa, mentre oggi la Commissione europea ha presentato le proprie proposte sul piano di risoluzione della crisi del sistema bancario.

In particolare “il mercato specula su un intervento Ue sugli istituti spagnoli”, sottolinea un trader.

Sul listino milanese brillano MPS (+5,2%), che beneficia anche delle attese sulle cessioni, e MEDIOBANCA (+5,5%).

Forte anche POP EMILIA (+5,6%), mentre progressi intorno al 3-4% vengono registrati per UNICREDIT e INTESA. In Europa il settore bancario segna un rialzo di oltre il 3%.

* Prosegue il denaro su GENERALI (+3,5%)sempre sulla scia del cambio ai vertici. Un trader ricorda comunque che il titolo lo scorso marzo sfiorava i 13 euro contro i 9,4 attuali.

* Sempre nel comparto assicurativo, ma fuori il paniere principale, UNIPOL balza di quasi il 6% dopo il comunicato di questa mattina in cui la compagnia bolognese chiede che si ritorni all‘impianto originario del progetto di integrazione con FONSAI -PREMAFIN. Queste ultime segnano un progresso rispetivamente del 3,2% e del 4,2%..

* Ancora tra i finanziari a minore capitalizzazione da segnalare il rialzo del 9% circa di BANCA GENERALI che ha fornito il dato sulla raccolta a maggio. Un trader rileva che nonostante la difficile situazione dei mercati la banca registra “un andamento molto positivo della raccolta grazie a posizionamento competitivo e al reclutamento”.

* Tornando sul listino principale spicca il progresso sopra il 5% di FINMECCANICA. Un operatore non vede notizie particolari oggi.

“Probabilmente si va a scommettere sulla ristrutturazione del gruppo, visto che è in zona minimi, o sulla cessione di qualche asset”, spiega. Il titolo è interessato da tempo da un movimento discendente: a fine marzo valeva 4 euro, oggi quota intorno a 2,8 euro. Un analista tecnico riferisce di un rimbalzo di breve verso 3,23 euro.

* TELECOM ITALIA rimbalza del 3,2% dopo aver toccato i minimi del 1997. Gli operatori citano diverse cause alla base della debolezza del titolo - finito sotto i riflettori della Consob secondo alcuni giornali - tra cui l‘uscita dall‘indice Euro Stoxx 50 e la concorrenza di Metroweb.

In tema di banda larga il presidente della Cassa Depositi e Prestiti, Franco Bassanini, ha dichiarato in mattinata che la Cassa è disponibile a partecipare al finanziamento degli investimenti di Telecom Italia per la rete a banda larga di nuova generazione. L‘AD di Telecom si è detto disponibile al dilaogo con la Cdp.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below