22 maggio 2012 / 15:53 / 5 anni fa

Borsa Milano chiude in forte rialzo, meglio di Europa

MILANO, 22 maggio (Reuters) - Seduta sugli scudi per Piazza Affari, che, come le altre borse continentali, spera in iniziative dei leader europei per affrontare la crisi del debito della zona euro e nel pomeriggio trova conforto anche in solidi dati sul mercato immobiliare Usa.

L‘indice FTSE Mib chiude in rialzo del 3,41% - il migliore tra i principali listini europei - e l‘Allshare del 3,36%. Volumi nel finale per circa 2,2 miliardi di euro.

Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 avanza dell‘1,9%, con Francoforte in progresso dell‘1,65% e Parigi dell‘1,9%. Bene ma più moderati gli indici di Wall Street.

Le vendite di case esistenti negli Stati Uniti ad aprile hanno registrato un rialzo del 3,4% a 4,62 milioni di unità, superiore alle attese e sui massimi dal maggio 2010.

“E’ uscito un dato americano buono ma soprattutto c‘è nell‘aria questa questione degli eurobond, l‘idea è che qualcosa venga fatto”, commenta un trader.

Domani è atteso un incontro informale dei leader dell‘Unione europea. Dopo il G8 del fine settimana, la discussione si sta focalizzando sulla necessità di misure per la crescita e l‘attenzione è rivolta, in particolare, al tentativo del presidente francese François Hollande di rilanciare l‘idea di bond della zona euro, nonostante l‘opposizione della Germania.

* In gran spolvero i settori del cemento e delle costruzioni, con BUZZI in rialzo del 7%. Un broker cita una bozza del decreto incentivi che andrà venerdì al Consiglio dei ministri che punta sugli incentivi fiscali per rilanciare la crescita, con un innalzamento al 50% del bonus fiscale per le ristrutturazioni edilizie, oggi al 36%. “La notizia, se confermata, sarebbe positiva per il settore”, osserva. Salgono anche ITALCEMENTI, +4,8%, e CEMENTIR, +5,7%. Il comparto è comunque particolarmente tonico anche a livello europeo sulla scia delle indiscrezioni su piani della Cina per accelerare gli investimenti in infrastrutture.

* Tra i costruttori IMPREGILO balza del 6% circa, ASTALDI di oltre l‘8%. Impregilo era già forte ieri sulle indiscrezioni di un dividendo straordinario, ipotesi che a borsa chiusa la società ha detto di non avere attualmente allo studio. Il titolo oggi ha superato i massimi dell‘anno toccati a fine marzo portandosi fino a quota 3,198 euro.

* Prosegue il momento positivo di FIAT all‘interno di un settore dell‘auto europeo che sale del 3,4%. Fiat balza del 6,4%, FIAT INDUSTRIAL del 5,4%. “L‘ipotesi di nuovi incentivi per il settore auto in Brasile evidentemente premia il titolo perché quello brasiliano è un mercato fondamentale per Fiat”, osserva un analista. Il pacchetto, esteso anche a camion e macchine industriali, è visto positivamente anche per le controllate di Fiat Industrial Iveco e Cnh, commenta un altro.

* Ben acquistata anche STM che mette a segno un rialzo dell‘8,5%.

* All‘interno di un comparto bancario tonico in tutta Europa(+3% l‘indice settoriale ) il denaro premia UNICREDIT, che sale del 5,7%, MPS, +5,5%, INTESA SANPAOLO, +4,6%. Realizzi, invece, su BANCO POPOLARE (-1,6%) dopo lo strappo al rialzo di ieri.

* Corre tutta la galassia Ligresti insieme a Unipol dopo il via libera condizionato della Consob all‘esenzione dell‘Opa da parte della compagnia bolognese sia su Premafin sia su Fonsai, mentre non si è espressa sull‘eventuale Opa a cascata su Milano. PREMAFIN balza del 30%, FONSAI e MILANO ASSICURAZIONI salgono dell‘8%, UNIPOL avanza del 3,8%.

* Sugli scudi (+12,7%) anche BANCA CARIGE con il mercato che apprezza la riorganizzazione annunciata ieri sera e che prevede la costituzione di una nuova banca che raccoglierà gli sportelli che il gruppo possiede fuori dalla Liguria.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia 

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below