12 marzo 2012 / 16:48 / tra 6 anni

Borsa Milano in lieve calo, giù Mps e Campari, ok Pirelli e Parmalat

MILANO, 12 marzo (Reuters) - Piazza Affari inizia la
settimana con una seduta nervosa, condizionata dai risultati
2011 e da alcuni temi speculativi. A prevalere è stato il segno
meno, complice soprattutto la lettera sui finanziari.	
    I mercati sono alla ricerca di una stella polare, che
indichi la via da percorrere nelle prossime settimane. "Gli
investitori preferiscono restare, in attesa in cerca di spunti",
spiega Vincenzo Longo, market strategist di IG Markets Italy. 
Riflettori puntati "sull'annuncio del Fomc di domani sera" e sul
"discorso del presidente della Fed, Ben Bernanke, di mercoledì,
dove ci potrebbero essere commenti sugli ultimi dati macro.
Riteniamo", aggiunge Longo, "che se la Fed dovesse mostrarsi
aperta verso un ulteriore allentamento quantitativo, questo
interesserebbe principalmente il mercato immobiliare, che
rappresenta attualmente il vero anello debole della ripresa
Usa".	
    In chiusura, l'indice FTSE Mib ha perso lo 0,13%,
l'AllShare lo 0,01% e il MidCap lo 0,69%.
Volumi per un controvalore di circa 1,97 miliardi.	
    	
    * Banche prevalentemente negative: UNICREDIT 
-1,32%, INTESA SANPAOLO -1,64%, MEDIOLANUM 
-1,41% e POPOLARE MILANO -1,47%. 	
    * Discorso a parte per MONTEPASCHI, caduta del
4,96%: una fonte vicina alla Fondazione ha smentito le voci su
un collocamento di titoli, ma il mercato, dicono gli operatori,
comincia a scontare l'operazione..	
    * Pesante CAMPARI (-5,81%): i risultati 2011 hanno
deluso le attese. 	
    * I conti dell'anno scorso e l'incremento delle previsioni
sul 2012 sono alla base del rally di PIRELLI (+7,23%)
 . Il produttore di pneumatici ha
trascinato anche la holding CAMFIN : +5,71%.	
    * Restando all'automotive, il paniere europeo è
avanzato dello 0,8%. A Milano, FIAT +1,34%, FIAT
INDUSTRIAL +0,67% ed EXOR +0,42%. Fuori dal
paniere principale, PININFARINA +6,34%.	
    * MEDIASET (-3,75%) ha pagato la decisione di Nomura
di tagliarne il target price. 	
    * A2A in profondo rosso (-2,89%), penalizzata dalla
prospettiva che la società non distribuisca il dividendo.
 	
    * A picco venerdì scorso, dopo la pubblicazione dei
risultati 2011 e delle previsioni su quest'anno, DIASORIN
 non rialza la testa (-2,28%). Diversi broker hanno
tagliato le stime fino al 2015 e, conseguentemente, sono
intervenuti sugli obiettivi di prezzo.	
    * In volo PARMALAT (+9,43%), premiata per i
risultati 2011, pubblicati venerdì scorso. 	
    * L'ottimismo sull'evoluzione dell'economia Usa, secondo
l'interpretazione degli operatori, si traduce in un ritorno di
denaro sui comparti ciclici. Qualche spunto per le società
legate ai trasporti e alle costruzioni: ATLANTIA 
+2,79%, IMPREGILO +1,44% e ANSALDO STS 
+0,54%.	
    * Bene anche i petroliferi e i gruppi legati al comparto
energetico: ENI +1,41% e SAIPEM +0,82%.
Piatta PRYSMIAN (+0,14%): Berenberg ha alzato il target
price del 5%, a 17,3 euro, confermando il rating buy. 	
    * LOTTOMATICA (-1,7%) colpita dalle prese di
beneficio, scattate dopo la corsa che venerdì scorso aveva
seguito i risultati 2011. Un broker italiano, secondo quanto
riferisce un trader, ha incrementato il target price a 18 da
15,5 euro, confermando buy.	
    * Giornata negativa per la galassia Ligresti: PREMAFIN
 -8,52%, FONDIARIA-SAI -6,16% e MILANO
ASSICURAZIONI -3,07%.	
    * Tra le small e mid cap, giornata euforica per FIERA MILANO
 (+8,97%), galvanizzata dai risultati 2011.
 	
    * Trascinata dai conti anche IT WAY (+5,9%).
 	
    * Bloccata sullo 0 a 0 dal Genoa, la JUVENTUS, che
si allontana dal Milan capolista, è arretrata del 3,38%. I
bianconeri, peraltro, hanno guadagnato un punto sulla LAZIO
 (-8,62%), travolta in casa per 3 a 1 dal Bologna. 	
    	
        	
              	
          ** AZIONARIO ITALIANO **
I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano 
possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti 
codici ........   
                  
                
Segmento Blue Chip .................. 
Segmento Standard Classe 1 .......... 
Segmento Standard Classe 2 .......... 
     
Market statistics................................ 
20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 
20 maggiori ribassi (in percentuale)............. 
    
Indice FTSE IT Allshare 
Indice FTSE Mib.......  
Indice FTSE Italia Star 
Indice FTSE Italia Mid Cap... 
Indice FTSE Italia Small Cap 
Indice FTSE Italia Micro Cap. 
Guida per azionario Italia.... 
    
    ** DERIVATI DI BORSA ** 
Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:>
Mini FTSE Mib.................<0#IFM:>
Guida a futures e opzioni.... 
Guida a opzioni..............  
    ** BORSE EUROPEE **
 Commento su titoli europei ........ 
 Speed guide borse europee.......... 
 Indici pan europei ........ 
 Dati analitici paneuropei... 
 Indice FTSEurofirst 300.......... 
 Indice Stoxx..................... 
 Indice Eurostoxx................. 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 
 25 maggiori rialzi europei......... 
 25 maggiori ribassi europei........ 
 25 titoli più attivi in valore .... 	
    
  	
    
Sul sito  www.reuters.it  altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below