16 novembre 2011 / 10:04 / 6 anni fa

Borsa Milano accelera al rialzo su attese nuovo governo

MILANO, 16 novembre (Reuters) - Piazza Affari accelera il rimbalzo negli scambi della mattinata sulla spinta dei bancari che beneficiano del restringimento della spread tra Btp e Bund decennali.

Il mercato è ottimista sugli sviluppi politici italiani e in particolare sulle prospettive di nascita del nuovo governo e approfitta del clima per riposizionarsi sui temi più sofferenti nelle ultime sedute.

“Continua ad esserci una view positiva su (Mario) Monti e sui possibili nomi dei ministri del nuovo governo”, dice un analista del settore bancario di un broker estero.

“Ovviamente il mercato preferisce rimanere cauto e aspetta che il Parlamento approvi le misure, temendo che possano esserci dei paletti politici. Le dichirazioni di ieri (di Monti) relative al consenso ricevuto dalle parti sociali mi sono sembrate positive”, aggiunge.

Intorno alle 10,40 l‘indice Ftse Mib sale dell‘1,9% circa, l‘AllShare dell‘1,66% mentre l‘europeo FTSEurofirst 300 avanza dello 0,5%. A Milano volumi per 700 milioni di euro circa.

* Prosegue il rimbalzo di UNICREDIT che guadagna il 3% circa dopo gli ultimi cali e nonostante l‘annuncio di Moody’s stamani di aver messo i rating sotto review per un possibile downgrade. Forte anche anche UBI (+5,8%), dopo i risultati trimestrali di ieri, e INTESA SANPAOLO che sale del 3,2% mentre la stampa ipotizza che l‘AD, Corrado Passera possa entrare a fare parte del nuovo governo in qualità di ministro dello Sviluppo.

“Non credo che il mercato si muova su notizie specifiche. Il tema sovereign è dominante in questo momento e i bancari oggi beneficiano dei movimento degli spread”, sostiene l‘analista.

Secondo un trader la nomina di Passera a ministro “non sarebbe un‘ottima notizia per la banca”, visto l‘apprezzamento del mercato per il lavoro svolto dall‘AD negli ultimi anni.

Scivola invece POP MILANO che perde oltre l‘11% con il titolo che si allinea ai 0,3 euro dell‘aumento di capitale che si conclude venerdì prossimo.

Tra gli assicuraivi FONDIARIA SAI (-2,5%) soffre del taglio del rating di S&P.

Tra gli industriali il rally di FINMECCANICA si ferma a +1,3% dopo il crollo della vigilia mentre vanno meglio le FIAT .

LUXOTTICA sugli scudi (+3%) sulle indiscrezioni di un ritorno della licenza con Armani per la distribuzione di occhiali, dopo che oggi Safilo ha annunciato che a fine 2012 la licenza con la casa di moda milanese non sarà più rinnovata. Safilo rimbalza dopo le perdite iniziali e sale del 5,7%.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below