11 novembre 2011 / 14:49 / 6 anni fa

Borsa Milano accelera su attese nuovo governo, calo spread

MILANO, 11 novembre (Reuters) - Brusca accelerazione per la borsa italiana, con gli indici intorno al +3%, grazie alle attese dell‘imminente formazione di un governo tecnico a guida Mario Monti dopo l‘approvazione al Senato della legge di Stabilità.

“Lo spread è ancora su livelli allarmanti, ma sta ritracciando velocemente, e in parallelo migliora il mercato azionario guidato dalle banche. Ad aiutare sono le indiscrezioni, la sensazione che ci si stia avviando verso un governo di tecnici guidato da Monti. E’ esattamente quello che sperano i mercati, e speriamo che basti perchè la situazione è davvero grave”, dice un trader che cita quanto scritto dal sito del Corriere secondo cui ci sarebbe una prima convergenza di Pdl e Pd su un governo Monti senza politici.

Intorno alle 15,35 l‘indice Ftse Mib sale del 3%, l‘AllShare del 2,75%. Il FTSEurofirst 300 sale dell‘1,5%. Lo spread tra Btp e Bund decennali è tornato attorno alla soglia di 470, oltre 100 punti base sotto il picco di mercoledì scorso.

Al clima positivo contribuisce anche l‘avvio tonico di Wall Street.

In primo piano le banche guidate da POP MILANO in rialzo di oltre il 10%. Forte IMPREGILO a +9,3% dopo la firma di un grosso contratto con le Ferrovie.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below