1 novembre 2011 / 08:19 / tra 6 anni

Borsa Milano arriva a cedere quasi 4%, spread a massimi storici

MILANO, 1 novembre (Reuters) - Piazza Affari estende le perdite di ieri in un mercato dominato dall‘avversione al rischio dopo che il primo ministro greco ha riacceso la tensione indicendo a sorpresa un referendum sull‘ultimo accordo di salvataggio di Atene.

La sostenibilità del debito italiano resta sotto i riflettori dopo che il differenziale di rendimento Btp/Bund ha messo a segno il nuovo record dall‘introduzione dell‘euro sulle scandeze a due e a dieci anni.

Nelle prime battute l‘indice FTSE Mib è arrivato a cedere quasi il 4% dopo aver lasciato sul terreno ieri il 3,82%; l‘Allshare arretra del 3,4% dopo il -3,15% della vigilia.

A zavorrare il listino sono soprattutto bancari, con UNICREDIT e INTESA SP oltre il 7% ma anche l‘auto con i due rispettivi settori europei che cedono il 5,1% (bancari zona euro -7%) e il 4,35% .

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below