28 ottobre 2011 / 07:29 / 6 anni fa

Borsa Milano cede terreno dopo prime battute, giù Fiat e Bpm

MILANO, 28 ottobre (Reuters) - Avvio di seduta incerto per Piazza Affari che, dopo il rally della vigilia, ha aperto in moderato rialzo per poi cedere terreno.

Intorno alle 9,20 l‘indice Ftse Mib scende dello 0,38%, l‘Allshare dello 0,32% mentre il Mid Cap guadagna lo 0,1%.

Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 è poco mosso.

Dopo l‘annuncio che FIAT e FIAT INDUSTRIAL proporranno agli azionisti la conversione delle rispettive azioni privilegiate e di risparmio in ordinarie, entrambe le categorie delle due società FIAn.MI FIA_p.MI, FIn.MI, FI_p.MI - che in avvio di seduta non riuscivano a fare prezzo - mettono a segno forti progressi.

Quanto alle ordinarie, Fiat cede il 4,7% mentre Industrial avanza dello 0,7%. Le due società ieri hanno annunciato i risultati del terzo trimestre. EXOR guadagna oltre il 2%.

POP MILANO è in asta di volatilità con un calo teorico del 5% dopo l‘annuncio che l‘aumento di capitale da 800 milioni sarà effettuato a un prezzo di offerta di 0,30 euro per azione, con uno sconto del 40%.

Tra le altre banche la migliore è INTESA SANPAOLO , +0,4%, che ieri ha comunicato di non aver bisogno di ulteriore capitale dopo la pubblicazione delle stime dell‘Eba sulle necessità di ricapitalizzazione delle banche europee. Unicredit cede oltre 3%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below