14 settembre 2011 / 11:09 / 6 anni fa

Borsa Milano si rafforza e sale del 2%, Ansaldo +27%

MILANO, 14 settembre (Reuters) - Piazza Affari in forte rialzo dopo una mattinata volatile legata a doppio filo, come le altre borse europee, alle notizie sulla crisi del debito europeo che una volta rassicurano, un‘altra impauriscono gli investitori.

“Dopo la brutta notizia del downgrade di Moody’s su alcune banche francesi per la loro esposizione alla Grecia, i mercati si sono eccitati per le parole di Barroso sugli euro bond e poi sono di nuovo scesi dai massimi per le dichiarazioni di un funzionario Ue sul rischio contagio”, osservava un operatore piuttosto seccato per questi continui interventi contraddittori che alimentano un già palpabile nervosimo. Nel frattemo le borse si sono ancora rafforzate mentre un funzionario del Fmi sottolineava che Spagna e Italia stanno facendo molto ma che per evitare il contagio devono contare anche su uno sforzo internazionale.

Intorno alle 12,50 l‘indice FTSE Mib sale del 2,01%, l‘AllShare dell‘1,84%, lo Star sale del 3,47%. L‘indice europeo FTSEurofirst 300 avanza dell‘1,46%.

In lieve rialzo anche i futures sugli indici Usa SPc2 DJc2 NDc2.

* Accelerano ulteriormente ANSALDO , a + 26,45% dopo varie sospensioni in asta di volatilità, e la controllante FINMECCANICA (+12,6%) dopo che il gruppo non ha di fatto smentito le indiscrezioni stampa su contatti in corso con GE per la cessione di Ansaldo Breda e forse anche di Ansaldo STS.

* Recuperano le banche dopo una brutta partenza con UNICREDIT sopra i minimi a -0,4%, mentre INTESA SP è in rialzo di quasi il 3%. Negativa UBI BANCA mentre salgono POP MILANO e BANCO POPOLARE . Lo stoxx di settore guadagna lo 0,7%.

* Toniche FIAT e PIRELLI in sintonia con il comparto europeo .

* MEDIASET prosegue il rimbalzo di ieri nonostante un taglio di target price di Bernstein a 2,75 da 3 euro. In una nota Deutsche Bank scrive oggi che “in recenti contatti alcuni investitori pubblicitari hanno confermato che il mercato della Tv a settembre è positivo dopo il -4,7% del primo semestre”.

* Tra i titoli più piccoli in luce NICE fresca di un‘acquisizione in Germania.

Redazione Milano, Reuters Messaging: claudia.cristoferi.thomsonreuters.com@reuters.net, +39 02 66129557, Reutersitaly@thomsonreuters.com

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below