5 ottobre 2009 / 08:08 / 8 anni fa

Borsa Milano debole, balza Cir, male Mediaset,positiva Mondadori

MILANO, 5 ottobre (Reuters) - Avvio fiacco a Piazza Affari che conferma la fase di correzione in corso già da diverse sedute.

A pesare sul fallito rimbalzo anche la debole performance delle borse asiatiche sui timori per la fragilità della ripresa economica in Usa dopo gli ultimi dati sul mercato del lavoro americano.

Alle 9,50 l‘indice FTSE Mib .FTMIB segna un calo dello 0,24%, l‘AllShare .FTITLMS dell0 0,18% e il MidCap .FTITMC dello 0,1%.

* A movimentare il listino milanese nella prime battute è principalmente la notizia del weekend sulla sentenza che attribuisce a Cir (CIRX.MI) un risarcimento di 750 milioni di euro a carico della Fininvest per il caso del ‘lodo Mondadori’.

Si infiamma il titolo della finanziaria del gruppo De Benedetti che sale dell‘11,5% dopo un stop al rialzo nelle prime battute, mentre la controllata L‘ESPRESSO ESPI.MI sale del 2,3%.

Andamento incerto per le principali società in cui Fininvest ha partecipazioni di maggioranza: MEDIASET (MS.MI) è in calo dell‘1,4%, mentre MONDADORI (MOED.MI), dopo l‘iniziale scivolone, riprende quota e sale dell‘1,4%.

* Nel resto del listino da segnalare il rialzo del 2% circa di ATLANTIA (ATL.MI) dopo i dati del traffico autostradale del terzo trimestre, in crescita del 2,4%.

* Generalmente deboli i bancari con eccezione di UNICREDIT (CRDI.MI) sopra la parità dopo che Citigroup ha alzato il target price a 2,8 da 2,4 euro con rating hold. Tra le peggiori del comparto MPS (BMPS.MI) e BANCO POPOLARE BAPO.MI perdono entrambe l‘1,2%. Fbr ha avviato la copertura su Banco Popolare con “outperform” e target price 8,5 euro, e su Mps con “market perform” e target price 1,42 euro.

Debolezza anche su POP MILANO PMII.MI (-0,86%) il cui target price è stato tagliato da Citigroup a 4,60 euro con giudizio “sell”.

* Male BUZZI UNICEM (BZU.MI), in calo dell‘1,3%. Il Sole 24 Ore, nella “Lettera all‘Investitore”, stima per il 2009 un utile superiore ai 150 milioni ma lontano dai 470 milioni del 2008.

* Tra i titoli minori, JUVENTUS (JUVE.MI) cede oltre il 3% oltre dopo la sconfitta di ieri contro il Palermo.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below