25 luglio 2008 / 07:40 / 9 anni fa

Borsa Milano parte negativa in scia Usa, pesanti i bancari

MILANO, 25 luglio (Reuters) - Partenza col segno meno per Piazza Affari, in linea con il resto d‘Europa, dopo la chiusura negativa di Wall Street.

Alle 9,15 l‘indice S&P/Mib .SPMIB segna -1,15%, il Mibtel .MIBTEL è in calo dello 0,92% e l‘AllStars .ALLST scende dello 0,96%.

* Realizzi sulle banche all‘indomani di una seduta positiva grazie a un report di Ubs che definiva gli istituti italiani più sicuri rispetto a quelli esteri. INTESA SANPAOLO (ISP.MI), che ieri ha chiuso in progresso del 3,34%, cede l‘1,76%. UNICREDIT (CRDI.MI) arretra del 2,69% dopo una vigilia in progresso dello 0,49%. Continua a perdere invece BANCO POPOLARE BAPO.MI: -2,15% dopo il -2,56% collezionato ieri. Lo stoxx paneuropeo di settore .SX7P lascia sul tappeto il 2,98%.

* Rimbalzano i settori energetico e petrolifero e i titoli ‘oil-sensitive’. SAIPEM (SPMI.MI), ieri fanalino di coda dell‘S&P/Mib con -4,5%, avanza oggi dello 0,69%. TENARIS (TENR.MI) guida i rialzi del listino principale con +2,44% ed ENI (ENI.MI) fa +0,55%.

* Lettera su FIAT FIA.MI, pesante alla pari dell‘indice stoxx europeo delle auto .SXAP.

* Venduti anche i titoli del lusso, ieri in grande spolvero. BULGARI BULG.MI cede l‘1,5% e GEOX (GEO.MI) l‘1,39%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below