5 ottobre 2009 / 09:53 / 8 anni fa

Borsa Milano passa in positivo, bene Cir, Mondadori, Atlantia

MILANO, 5 ottobre (Reuters) - Piazza Affari prosegue incerta senza risucire a prendere con decisione la strada del rialzo.

A tenere banco è tuttavia la notizia del weekend sulla sentenza da parte del Tribunale di Milano che attribuisce a Cir un risarcimento da 750 milioni di euro a carico della Fininvest per la vicenda del lodo Mondadori.

“Non vedo grossi spunti, il mercato non è affatto convinto di riprendere il cammino di rialzo e preferisce soprassedere per riprendere fiducia”, commenta un trader.

Alle 11,40indice FTSE Mib .FTMIB segna un rialzo dello 0,17%, l‘AllShare .FTITLMS dell0 0,22% e il MidCap .FTITMC dello 0,2%. Volumi per circa 800 milioni di euro.

* Si conferma la volata di Cir CURX.MI sulla scorta della notizia del maxi-risarcimento, mentre la notizia ha effetti contrastanti sui titoli della galassia Fininvest, i cui legali sono al lavoro per ricorrere contro la sentenza.

Secondo i trader i tempi, non brevi, di conclusione della vicenda e la possibilità, in caso di pagamento, che le società della galassia Fininvest ricorrano ai dividendo per far affuluire risorse a monte, mitigano gli effetti negativi della notizia.

La holding del gruppo De Benedetti segna un balzo del 10,4% a 1,60 euro con forti volumi. Sulla scia, la controllata L‘Espresso avanza dell‘1,5% e in cima alla catena di controllo, Cofide (COFI.MI) sale del 7,3%.

Sul fronte Fininvest, MEDIASET (MS.MI) cede lo 0,8% mentre MONDADORI (MOED.MI) conferma il cambio marcia in positivo con un guadagno del 3,7% dopo lo scivolone iniziale del 6,8%.

L‘altra partecipata dalla Fininvest, MEDIOLANUM MED.MI perde mezzo punto percentuale circa in un contesto debole il settore finanziario, anche se in recupero dalla mattinata.

* Tra i più penalizzati del settore MEDIOBANCA (MDBI.MI) perde l‘1,6% , MPS BMPS.MO lo 0,8%, UBI (UBI.MI) e INTESA SANPAOLO (SPMI.MI) lo 0,7%.

* Tra gli spunti positivi ATLANTIA (ATL.MI) sale di oltre il 3% sulla spinta dei dati del traffico autostradale del terzo trimestre, in crescita del 2,4%.

“Il dato ha sorpreso in positivo gli analisti. Colpisce in particolare il mix positivo tra veicoli leggeri e pesanti e la capacità di recupero rispetto ai trimestri precedenti”, commenta un trader.

* Positiva PARMALAT (PLT.MI) (+1%) che ha completato la transazione con Bank of America. Giù FIAT FIA.MI e i titoli del cemento. Energetici contrastanti con SAIPEM SPM.MI e TENARIS TNR.MI positve mentre cedono SNAM (SRG.MI) e ENEL (ENEI.MI)

* Tra i titoli minori balza PROFILO (PRO.MI) in asta di volatilità nel giorno di avvio dell‘aumento di capitale, mentre JUVENTUS (JUVE.MI) cede il 3,5% oltre dopo la sconfitta di ieri contro il Palermo.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below