4 giugno 2009 / 07:41 / 8 anni fa

Borsa Milano positiva, debole Enel, bene Eni, tiene Fiat

MILANO, 4 giugno (Reuters) - Fiacchi in avvio, viaggiano in leggero rialzo nella prima mattinata gli indici di Piazza Affari, in armonia con le altre piazze europee con un progresso di circa mezzo punto percentuale dopo la flessione di ieri.

In assenza di particolari spunti direzionali il mercato è condizionato dall‘attesa delle decisioni sui tassi di Bce e Banca d‘Inghilterra, che dovrebbero entrambe confermare il costo del denaro sui livelli attuali.

Intorno alle 9,30 l‘indice FTSE MIB .FTMIB, al quarto giorno di vita, mostra un recupero di 0,53% mentre l‘FTSE Italia All-Share .FTITLMS avanza di 0,51%.

* Cedente ENEL (ENEI.MI), in calo di circa 0,6%. Del maxi aumento di capitale per 8 miliardi di euro l‘amministratore delegato Conti ha sottoscritto circa 250.000 azioni di nuova emissione per un corrispettivo di 715.575 euro compresi i diritti di opzione. A risollevare il prezzo del titolo non basta il miglioramento del target price da parte di Goldman Sachs.

* Positiva ENI (ENI.MI), in progresso di oltre 1% grazie alla nuova accelerazione dei corsi del greggio. Scarso impatto sembra invece esercitare l‘annuncio di Antitrust e Autorità per l‘energia di un‘indagine sugli stoccaggi di gas da cui emerge che Eni penalizza la concorrenza.

* In lieve rialzo FIAT FIA.MI, in progresso di circa 0,4% dopo gli ultimi commenti di Berlusconi in merito alla “disponibilità” del governo a intervenire nella vicenda Opel che Berlino ha definito ieri ancora aperta

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below