3 agosto 2009 / 16:09 / tra 8 anni

Borsa Milano in rialzo ai massimi nove mesi, forte Fiat, banche

MILANO, 3 agosto (Reuters) - Piazza Affari chiude la prima seduta di agosto in deciso rialzo ai massimi di quasi nove mesi, grazie ai progressi dei bancari e delle auto.

Il clima di mercato è migliorato oggi, sia sulle borse europee che a Wall Street, per alcune buone trimestrali, soprattutto di banche inglesi, e per gli incoraggianti dati economici americani, soprattutto quelli sul settore manifatturiero.

“Il clima è buono ma sui flussi vedo una maggiore presenza di investitori stranieri che italiani”, commenta un trader.

L‘indice Ftse Mib .FTMIB sale dell‘1,65% a 20.914,44 punti, il Ftse All Share .FTITLMS dell‘1,59% a 24.483,50. I due indici sono rispettivamente in rialzo di oltre il 7% e di oltre l‘8% da inizio anno.

L‘indice Ftse Mid Cap FTITMC avanza dell‘1,72%. Volumi intorno ai tre miliardi di euro.

* Seduta brillante per FIAT FIA.MI in rialzo del 7,3% a 8,35 euro dopo aver raggiunto un nuovo massimo dell‘anno a 8,445 euro in attesa dei dati sulle immatricolazioni di luglio.

Gettonato il settore auto in tutta Europa (Stoxx +3,6%) trascinato dalle buone notizie dalle vendite in Usa di Ford (F.N) e dall‘approvazione dell‘estensione del piano americano sulla rottamazione di auto.

“Fiat ne beneficia particolarmente in quanto adesso con Chrysler ha una forte esposizione negli Stati Uniti”, commenta un trader.

* In gran spolvero i bancari in un contesto favorevole per il settore europeo trainato dalle buone trimestrali delle britanniche Barclays (BARC.L) e Hsbc (HSBA.L).

A guidare i rialzi sul listino milanese è UNICREDIT (CRDI.MI) in salita del 4,87% alla vigilia dei conti del secondo trimestre. Bene anche le popolari POP MILANO PMII.MI e BANCO POPOLARE BAPO.MI in rialzo di oltre il 3%.

“Ancora una volta recupera di più chi ha una maggiore esposizione verso l‘investment banking”, commenta un trader citando in particolare Unicredit e Pop Milano.

Più indietro INTESA SANPAOLO (ISP.MI) (+0,57%) “per le sue caratteristiche più difensive rispetto alle altre”, aggiunge l‘operatore.

* Forte BUZZI UNICEM (BZU.MI) (+3,7%) a fronte della debolezza di ITALCEMENTI ITAI.MI (-0,3%). Secondo un trader per Buzzi “ci si aspetta tassi di crescita migliori rispetto a quanto fatto vedere da Italcementi”.

* Acquisti su PRYSMIAN (PRY.MI) (+3%) dopo i risultati trimestrali annunciati oggi e la conferma dei target di redditività per il 2009. “Colpisce positivamente in particolare il portafoglio ordini e la buona performance in settori, come quelli delle utility, dove la marginalità è maggiore”, commenta un operatore.

* Modesto rimbalzo per ENI (ENI.MI) (+1,1%) protagonista in negativo nella seduta di venerdì a seguito del taglio della cedola interim anche grazie al recupero del prezzo del petrolio e nonostante i numerosi i report delle banche d‘affari che hanno tagliato la raccomandazione sul titolo.

* Nel resto del settore energia, ENEL (ENEI.MI) chiude in rialzo dello 0,59% ritracciando dai massimi di seduta dopo che fonti hanno riferito che l‘Ipo di Green Power potrebbe slittare al 2010.

* Sul fronte dei ribassi MONDADORI (MOED.MI) chiude il listino principale con un calo dell‘1,85% mentre FONSAI FOSA.MI perde lo 0,85% penalizzata da qualche realizzo in attesa della trimestrale di domani.

* Tra i minori SOPAF SPFI.MI balza del 18,45% a seguito della finalizzazione dell‘accordo con la Cassa di Risparmio di San Marino (Carisp) sulla cessione di Delta.

* Forte KR ENERGY (+17,4% a 0,216 euro) che ha accettato la proposta irrevocabile di EnCap per l‘acquisto di 40 milioni di azioni ordinarie, pari al 4,3% del capitale sociale, al prezzo di 0,25 euro per azione.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below