3 novembre 2008 / 12:12 / 9 anni fa

Borsa Milano prosegue in rialzo, corre Saipem, rallentano banche

MILANO, 3 novembre (Reuters) - Piazza Affari si mantiene positiva anche dopo i dati Ue sulle previsioni dei tassi di crescita dei paesi della zona euro rivisti al ribasso.

Per la Commissione Ue la zona euro è già entrata tecnicamente in recessione e la crescita dell‘economia giungerà l‘anno prossimo ad un punto di stallo virtuale.

Sul listino milanese pesa il ritracciamento dei bancari e delle tlc, in tono con l‘andamento in Europa.

“E’ un mercato senza spunti particolari che comunque vuole continuare la ripresa dopo un mese come quello appena concluso”, commenta un trader, ricordando inoltre i due grossi appuntamenti della settimana, ovvero l‘atteso taglio dei tassi della Bce e le elezioni presidenziali americane.

Attorno alle 13,00 l‘indice S&P/Mib .SPMIB segna un rialzo dello 0,97%, il Mibtel .MIBTEL dell‘1,09% e l‘Allstar .ALLST dell‘1,75%. Volumi per poco oltre 800 milioni di euro.

* Si conferma forte FIMECCANICA SIFI.MI (+5,67%) negli ultimi giorni dell‘aumento di capitale per finanziare l‘acquisizione dell‘americana Drs DRS.M (venerdì era l‘ultimo giorno per la negoziazione in borsa dei diritti).

“Il titolo era schiacciato dall‘aumento di capitale e dalla diluzione del Tesoro. Finito questo il titolo ha spazi per salire soprattutto se calcoliamo il suo portafoglio ordini”, commenta un trader.

* Tonica L‘ESPRESSO ESPI.MI (+4,6%). Su quest‘ultima un trader ricorda la recente decisione della controllante Cir (CIRX.MI) di rinviare l‘operazione della scissione tra l‘Espresso e le attività non editoriali del gruppo “non vista di buon occhio dal mercato”.

* Proseguono gli acquisti su IMPREGILO IPGI.MI (+4%) anche oggi spinta da “acquisti speculativi sull‘ingresso dei libici nel capitale”, sottolinea un trader.

* Guadagni tra gli energetici: SAIPEM (SPMI.MI) sale del 5,7% nonostante il taglio di target price da parte di Morgan Stanley e Ubs che hanno confermato rispettivamente i giudizi “overweight” e “buy”. Bene TENARIS (TENR.MI) e A2A (A2.MI).

* STM (STM.MI) sale del 3,4% beneficiando della promozione a “buy” da parte di Citigroup.

* Si indeboliscono i bancari trascurati in Europa (Stoxx -1%). A Milano tra le big bene POP MILANO PMII.MI che sale del 2,3% e MEDIOBANCA (MDBI.MI) +1,6%. Ritraccia MPS BNPS.MI che si ferma a +0,8% dopo la buona partenza sulla scorta di indiscrezioni stampa di un interesse del Banco Santander (SAN.MC). Meglio per gli assicurativi ALLEANZA ALZI.MI e FONSAI FOSA.MI in rialzo del 3,5% e del 3% rispettivamente. UNIPOL (UNPI.MI) cede invece oltre il 2%.

* Tonica FIAT FIAT.MI (+1,38%) insieme agli altri titoli della galassia del gruppo torinese.

* Sul fronte dei ribassi ITALCEMENTI ITAI.MI (-2%%) soffre dell‘annuncio del ritiro, tramite la controllata Ciments Francais, dalle trattative per la vendita delle attività in Turchia in un comparto comunque debole che vede BUZZI UNICEM (BZU.MI) cedere il 2,5%.

* Nella tlc TELECOM ITALIA (TLIT.MI) perde il 2% in linea con i cali del settore in Europa.

* Nelle small e mid cap non riesce ancora a fare prezzo TISCALI (TIS.MI) che segna un teorico +20,5% sul ritorno delle indiscrezioni stampa per la cessione delle controllata inglese Tiscali Uk.

* Corre PININFARINA (PNNI.MI), sospesa al rialzo (teorico +45%) mentre la stampa parla di ipotesi di una conversione in equity dei debiti in capo alle banche per una cifra siperiore ai 100 milioni.

* AEDES (AEDI.MI) balza di oltre il 10%. La società ha confermato l‘impegno di Sopaf SPFI.MI sulla ricapitalizzazione sottolineando tuttavia di voler valutare al contempo soluzioni alternative attraverso prese di contatto con altri soggetti interessati ad entrare nel capitale della società.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below