3 luglio 2009 / 09:07 / 8 anni fa

Borsa Milano amplia perdite, storna Pirelli, tiene Unicredit

MILANO, 3 luglio (Reuters) - Piazza Affari amplia moderatamente le perdite, in sintonia con gli altri listini europei, in una seduta che vede l‘attività limitata dall‘odierna chiusura di Wall Street per la festa dell‘Indipendenza all‘indomani del deludente dato sugli occupati Usa che ha riacceso i dubbi sulla ripresa.

A zavorrare il benchmark milanese sono soprattutto petroliferi come ENI (ENI.MI) e SAIPEM SPMI.NI - dopo che il greggio ieri si è deprezzato di tre dollari e oggi è cedente - e i finanziari; fanno eccezione UNICREDIT (CRDI.MI), BANCO POPOLARE BAPO.MI e UNIPOL (UNPI.MI), che mostrano maggiore tenuta.

Intorno alle 11 il Ftse Mib .FTMIB cede lo 0,55% a 18.825 punti, il Ftse All Shares .FTITLMS lo 0,55% e l‘indice delle mid cap cala dello 0,4%.

Volumi sottili per 384 milioni di euro.

Parallelamente, il Dj Stoxx 600 viaggia cedente.

* BANCO POPOLARE BAPO.MI rimbalza dopo la lettera pronunciata della vigilia; ieri ha ufficializzato l‘estensione dell‘Opa su BANCA ITALEASE BIL.MI (+0,33%). Il settore bancario è tra i pochi positivi in Europa.

* Mostrano un tono positivo oggi anche i media, che avanzano dello 0,3% a livello europeo dopo una promozione di Credit Suisse. MEDIASET (MS.MI) limita le perdite e MONDADORI (MOED.MI) sale dello 0,65% ma ESPRESSO ESPI.MI e RCS (RCSM.MI) segnano il passo.

* Ancora acquisti oggi per ATLANTIA (ATL.MI) sugli scudi anche ieri dopo dati sul traffico superiori alle stime nel primo semestre.

* Storna PIRELLI PECI.MI che arriva ad accusare un ribasso superiore a quello dei concorrenti, oggi leggermente cedenti, dopo la sedute spumeggiante della vigilia. Al palo anche FIAT FIA.MI (-1,5%).

* A picco PIRELLI RE (PCRE.MI) nel giorno in cui si chiude l‘aumento di capitale.

* LUXOTTICA (LUX.MI) e TOD‘S (TOD.MI) festeggiano l‘upgrade di Hsbc rispettivamente a “overweight” e a “neutral”. Il broker ha inoltre rivisto al rialzo il prezzo obiettivo del gruppo di occhialeria a 19 da 11 euro.

* CAMPARI (CPRI.MI) fa meglio dei concorrenti del Vecchio Continente - poco mossi - mettendo a segno un rialzo superiore al punto percentuale.

* Ricoperture su PRYSMIAN (PRY.MI) che ieri ha lasciato sul terreno oltre il 4%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below