3 aprile 2009 / 11:19 / 9 anni fa

Borsa Milano poco mossa prima di dati Usa, su Pirelli, Unicredit

MILANO, 3 aprile (Reuters) - In attesa dei dati macro sull‘occupazione che arriveranno dagli Usa alle 14,30, la borsa di Milano si muove volatile e poco convinta.

Alle 13, coi futures su Wall Street piatti, l‘indice S&P/Mib .SPMIB sale dello 0,2%, come il Mibtel .MIBTEL, l‘AllStar .ALLST e il Dj Stoxx 600 .

“La view rimane positiva nonostante la correzione di stamane”, spiega un analista. Tuttavia “i volumi di questi piccoli rialzi a singhiozzo non sono elevati, potremo vedere un allungo solo se i dati americani stupiranno positivamente”.

“A brillare nel listino sono UNICREDIT (CRDI.MI) e PIRELLI PECI.MI ma anche FIAT FIA.MI, volatile per tutta la mattina, si è rafforzata”, sintetizza un altro.

* Continua a brillare PIRELLI, reduce dai minimi toccati il 9 marzo: il titolo guadagna quasi il 10% e in corso di seduta ha toccato un massimo intraday a 0,21 euro (da 0,32 di massimo il 6 gennaio). “Sale come molti altri industriali, e in sintonia con il settore auto” che in Europa guadagna il 4% dopo l‘upgrade di Credit Suisse sul comparto, sminuisce un primo operatore.

“(Su Pirelli) c’è un upgrade di Intermonte che ha portato il titolo ad OUTPERFORM da NEUTRAL con target price a 0,26 euro da 0,21”, riferisce un secondo. Un terzo sostiene che “sono ricominciate a circolare voci di concreto interesse per la divisione gomme di Continental (CONG.DE)” ma precisa che “le voci sembrano destituite di fondamento”.

* Tra i bancari, che in Europa erano partiti fiacchi ma ora guadagnano l‘1%, neutra INTESA SAN PAOLO (ISP.MI) mentre brilla con volumi UNICREDIT (CRDI.MI).

“Oggi c’è l‘incontro tra le fondazioni azioniste, salvo sorprese dovrebbe essere raggiunto un accordo sulla lista di maggioranza (per il rinnovo del cda) ma potrebbero esserci varie speculazioni”, si limita ad accennare il trader.

“Credo si tratti soprattutto di ricoperture, molti investitori erano ancora ‘short’ sul titolo”, fa eco un‘altra operatrice. “Il titolo aveva perso più di Intesa ed è reduce dai minimi (del 9 marzo), in un mercato così emotivo basta veramente poco per avere ‘strappi’”, sostiene un terzo.

* Ben comprata PRYSMIAN (PRY.MI), che ha annunciato una commessa in Russia. Il titolo galoppa a +7%.

* Volatile FIAT FIA.MI dopo il +27% di ieri: il titolo, partito in rosso, continua a cambiare di segno e a circa due ore dall‘inizio delle contrattazioni guadagna il 2%.

“Chi vende prende profitto, chi acquista lo fa sempre per i motivi di ieri”, dice un operatore: “attesa per l‘accordo con Chrysler, dati (di lunedì) sulle immatricolazioni italiane e numeri (di ieri) sull‘exploit in Germania”. “Non ci sono novità (per Fiat)”, minimizza una trader, “su molti titoli del listino giocano i derivati”.

* Azzera le perdite TELECOM ITALIA (TLIT.MI), che a fine mattino fa meglio del comparto europeo.

* Bene i media italiani, che oggi performano meglio di quelli europei. Tra gli altri L‘ESPRESSO ESPI.MI +3%, MEDIASET (MS.MI) +2,6%, MONDADORI (MOED.MI) +1,5%.

* Fuori dall‘indice S&P/Mib brilla EDISON EDN.MI, ancora +3,3% dopo i guadagni di ieri - anche in attesa dei possibili sviluppi sull‘eventuale integrazione con A2A (A2.MI).

* Brillante la holding che controlla Adr, GEMINA GEMI.MI, galvanizzata dalle voci di stampa sul possibile ingresso nel capitale di Changi Airport, scalo di Singapore, dicono gli operatori.

* Sempre forte BANCO POPOLARE BAPO.MI, che prosegue il consolidamento iniziato giorni fa. “Dopo l‘annuncio sulla ristrutturazione di Italease è cambiato il sentiment sul titolo”, dice la trader.

* Scintille per SEAT PAGINE GIALLE PGIT.MI, che ieri sera ha ricordato che i diritti di opzione legati all‘aumento di capitale sono negoziabili in borsa già da lunedì. “Nessuno la vende, pochi la comprano, tutti speculano”, sentenzia un operatore.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below