29 gennaio 2008 / 15:49 / 10 anni fa

Borsa Milano riduce guadagni, pesano banche su rumor Jp Morgan

MILANO, 29 gennaio (Reuters) - Piazza Affari si indebolisce nel pomeriggio sulla scia di un deciso ritracciamento delle borse europee e di Wall Street.

I mercati risentono di rumor sulle possibili perdite su derivati per il colosso bancario Usa Jp Morgan con un particolare impatto sulla borsa milanese per il peso esercitato dal comparto bancario.

Alle 16,40 circa l‘indice S&P/Mib .SMIB segna un rialzo dello 0,44% dopo che, poco prima dell‘avvio di Wall Street, aveva raggiunto i massimi di seduta a +1,5%. Il Mibtel .MIBTEL avanza dello 0,82%, mentre l‘AllStar .ALLST guadagna l‘1,6%.

“Pesano le banche, particolarmenti sensibili a ogni minimo rumor sul settore”, dice un trader riferendosi alle voci di mercato che parlano di perdite legate ai derivati per l‘americana Jp Morgan (JPM.N) che non ha commentato.

Nell‘S&P/Mib UNICREDIT (CRDI.MI) è in calo dell‘1,45%, in parziale recupero dopo un ribasso fino al 2,3%. Ritracciano anche MEDIOBANCA (MDBI.MI) poco sotto la parità e INTESA SANPAOLO (ISP.MI) in leggero rialzo dello 0,3%.

Tra gli istituti che in mattinata aveva registrato i guadagni maggiori, POP MILANO PMII.MI e BANCO POPOLARE BAPO.MI riducono i guadgani all‘1,7% e all‘1,5% rispettivamente.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below