29 febbraio 2008 / 10:06 / tra 10 anni

Borsa Milano debole, acquisti su Tenaris e Parmalat, bene tlc

MILANO, 29 febbraio (Reuters) - Piazza Affari si mantiene in lieve calo come le altre borse europee, gravate dai timori sull‘andamento dell‘economia nonostante le buone notizie giunte oggi da Swiss Re, che ha annunciato perdite e svalutazioni sotto le attese.

Non aiuta invece il rosso record registrato nel quarto trimestre dal colosso assicurativo Usa AIG.

Alle 10,55 l‘indice S&P/MIB .SPMIB cede lo 0,65%, il Mibtel .MIBTEL lo 0,47%, l‘AllStars .ALLST sale dello 0,1%. Volumi per 1,2 miliardi di euro.

* Forti acquisti su TENARIS (TENR.MI) (+4,3%), ieri debole dopo la diffusione dei risultati.“L‘outlook sul 2008 non è tanto male”, commenta in uno studio Cheuvreux che conferma il rating “outperform”. Nel settore in buon rialzo anche SOCOTHERM SCTM.MI.

* Si rafforza PARMALAT (PLT.MI), in rialzo di oltre il 3%. Il gruppo ha alle spalle un recente accordo di transazione con Mps e aspetta i risultati la prossima settimana, quando sarà svelata anche l‘entità del dividendo.

* Contrastati i bancari, che spaziano dal +2,5% di BANCO POPOLARE BAPO.MI, ancora lontano però dal recupero delle perdite accumulate da inizio anno, al -1,75% di UNICREDIT (CRDI.MI). Lo Stoxx europeo cede l‘1,2%. Prevalgono i meno , come in Europa, tra gli assicurativi.

* Acquisti sulle tlc (+0,7% in Europa), con TELECOM (TLIT.MI) in rialzo di circa l‘1%. Il Messaggero dà alcune anticipazioni del piano industriale (taglio dividendo, nessuna operazioni di finanza straordinaria) che un trader definisce “in linea con le attese e senza grandi notizie”.

Positive anche FASTWEB FWB.MI, dopo aver diffuso ieri risultati che un analista definisce in linea con le attese, e TISCALI (TIS.MI), dopo l‘avvicendamento ai vertici e l‘apertura a considerare alternative strategiche per valorizzare la società. Cheuvreux, che copre il titolo con “underperform” e target a 1,9 euro, ipotizza a questo proposito uno spezzatino.

* Tiene FINMECCANICA SIFI.MI che ha annunciato un buyback e una plusvalenza di 55 milioni dalla cessione di titoli STM (STM.MI), bene LUXOTTICA (LUX.MI).

*Piatta ENI (ENI.MI), perde circa l‘1% ENEL (ENEI.MI) dopo la notizia dell‘indagine avviata dalla Procura di Roma sulla cessione di Wind a Orascom che coinvolge anche l‘Ad Fulvio Conti. Lo Stoxx europeo delle utility è piatto, quello dei petroliferi anche.

* Giù ATLANTIA (ATL.MI), STM, PRYSMIAN (PRY.MI), mentre tra i titoli meno capitalizzati brilla MUTUIONLINE (MOL.MI) dopo che Deutsche Bank ha alzato il target confermando il giudizio “buy”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below