28 aprile 2008 / 11:06 / 9 anni fa

Borsa Milano prosegue in lieve rialzo, giù Mps, corre Saipem

MILANO, 28 aprile (Reuters) - Piazza Affari è in lieve rialzo al giro di boa in una giornata senza grandi spunti. Positivi anche gli altri mercati europei. A Milano pesano i ribassi di Mps e di Telecom Italia.

Alle 12,50 l‘indice S&P/Mib .SPMIB sale dello 0,36%, il Mibtel .MIBTEL dello 0,37%, mentre l‘AllStars .ALLST avanza dello 0,60%. Volumi pari a 1,7 miliardi di euro.

Bene il settore energetico con ENI (ENI.MI) in crescita dello 0,77%% a seguito del nuovo record toccato dal greggio a 119,93 dollari al barile. Strappa SAIPEM (SPMI.MI), in crescita del 3,6%, mentre si svolge l‘assemblea del gruppo. ENEL (ENEI.MI) si rafforza sopra quota 7 euro in crescita dello 0,86%.

Fra i bancari, maglia nera per MONTEPASCHI (BMPS.MI) che perde il 3,89% a 2,20 euro (il diritto cede il 7,14% a 0,4815 euro) nel primo giorno dell‘aumento di capitale da 5 miliardi di euro. Il diritto sta recuperando terreno dopo il forte ribasso di avvio di seduta. “Il calo del diritto a seguito dell‘aumento di capitale contribuisce a deprimere il titolo. Al mercato non piace il prezzo di 1,5 euro e lo sconto del 26%”, osserva un trader.

Deutsche Bank ha ridotto il prezzo obiettivo con diritto da 3,3 euro a 2,66 euro, mentre Citi l‘ha portato a 2,85 da 3 euro, compreso cedola e diritto.

Andamento positivo resto del settore: POP MILANO PMII.MI annula il ribasso, lievi rialzi per INTESA SP (ISP.MI) e UNICREDIT (CRDI.MI).

LOTTOMATICA LTO.MI arretra dell‘1,25% a seguito della notizia che la controllata GTech Corporation ha ricevuto dalla lotteria della Pennsylvania l‘annuncio che il nuovo contratto per le lotterie online e istantanee verrà aggiudicato a un altro fornitore.

LUXOTTICA (LUX.MI) ritraccia del 2,85% dopo il rally di venerdì. Anche su FIAT FIA.MI prevalgono i realizzi (-0,51%) dopo alcune sedute di rally a seguito dei risultati del primo trimestre.

ITALCEMENTI ITAI.MI si rafforza (+3,47%) dopo l‘annuncio dell‘AD, Carlo Pesenti, che proseguirà ad acquistare sul mercato le minorities della controllata francese Ciments Francais CMFP.PA e “prima o poi” arriverà al buyout e al delisting della società.

Male TELECOM (TLIT.MI), in calo dell‘1,32%. Lo stoxx settoriale europeo cede lo 0,12%. Secondo i trader a penalizzare il titolo, possibili vendite da realizzi a seguito del balzo di oltre il 3% del titolo venerdì scorso.

Fra i minori prosegue il denaro su SOGEFI (SGFI.MI) (+1,27%), bene anche TISCALI (TIS.MI), in salita del 2,42%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below